Tumorigenesis può essere indotto dai tessuti vicini, lo studio suggerisce

I Ricercatori suggeriscono che i tessuti vicini possano inviare i segnali che inducono il tumorigenesis

La visualizzazione Corrente è che lo sviluppo del cancro è iniziato dalle celle che acquistano le mutazioni iniziali del DNA. Questi a loro volta provocano i difetti supplementari ed infine le celle commoventi cominciano a proliferare in un modo incontrollato per sviluppare i tumori primari. Questi possono più successivamente spargere e creare le metastasi, o i tumori secondari, in altre parti del corpo. Tuttavia, secondo uno studio dai ricercatori all'Università di Friburgo, le cellule staminali con conseguente tumori metastatici possono anche essere incitate dai tessuti vicini e necessariamente non richiedono il danno iniziale nelle celle commoventi stessi del DNA.

Originalmente, i ricercatori erano semplicemente interessati nello studio del ruolo di FOXO, un fattore di trascrizione ben noto quel funziona come opzione genetica. È stato conosciuto per un po'di tempo che l'attivazione di FOXO migliora la resistenza cellulare di sforzo in molti organismi. L'attività di FOXO nei elegans dell'ascaride C. realmente raddoppia la durata della vita dell'animale. FOXO egualmente è stato indicato per avere beni tumore-soppressivi. Tuttavia, poiché nelle varietà differenti di leucemia FOXO può anche avere un ruolo opposto, fungendo da oncogene, gruppo di ricerca piombo da Dott. Wenjing Qi e Prof. Dott. Ralf Baumeister, due genetisti molecolari dall'Università di Friburgo, decisiva per dare uno sguardo più attento a questi risultati di contraddizione. A questo fine, hanno studiato il ruolo di FOXO nello sviluppo facendo uso dei elegans del C., un organismo di lunghezza minuscolo del cancro del laboratorio da 1 millimetro che è adatto eccezionalmente a manipolare ed analizzare le funzioni genetiche.

Il gruppo dei ricercatori ha scoperto che l'attivazione di FOXO basta sviluppare i tumori in cellule staminali - onnipotenti, celle immortali che hanno la capacità di proliferazione illimitata. Nel studiare i segnali che inducono questo cancro, gli scienziati hanno scoperto che non potrebbe essere trovato nelle celle stesse del tumore, ma è venuto dai tessuti circostanti - in questo caso, soprattutto dall'epidermide. I ricercatori ora suppongono che i segnali erronei da un tessuto vicino stiano inviandi alle cellule staminali, che poi si sviluppano in un tumore. La sorgente di questo segnale non solo comprende parecchi oncogeni già conosciuti, ma parecchi geni recentemente scoperti. “Con i elegans del C., potevamo determinare esattamente che dei 20.000 geni in suo genoma sono responsabili di questo tumore,„ Qi abbiamo spiegato. “Già abbiamo trovato che più di 10 candidati e noi non siamo ancora ricerca fatta.„ Il gruppo ora ha pubblicato la parte dei loro risultati nella Genetica di PLoS del giornale scientifico. La pubblicazione è il risultato di un progetto nel Controllo chiamato Di Collaborazione del Centro di Ricerca (SFB 850) di Motilità delle Cellule nella Morfogenesi, nell'Invasione del Cancro e nella Metastasi all'Università di Friburgo.

“Bugia delle Cellule staminali dormiente in molti organi. Sono un bacino idrico non solo per il sistema immunitario, ma anche sostituire ha danneggiato le celle nell'organismo. Egualmente finalmente sviluppano le celle dell'embrione,„ Baumeister spiegato, che ha diretto lo studio. “Crediamo che un segnale disorientato dai tessuti altrimenti non appariscenti - in questo caso, l'interfaccia - sia sufficiente allo squilibrio la manutenzione della cellula staminale di regolamento. Le cellule staminali commoventi non hanno bisogno di una mutazione stesse di sviluppare un tumore. Invece, si comportano improvvisamente come fuori controllo un fuoco d'artificio che spara le scintille in una folla della gente invece del cielo.„

I ricercatori ora vogliono decifrare e capire la natura di questi segnali di interferenza. “Tutti geni che abbiamo determinato finora egualmente sono trovati in esseri umani e nei nostri risultati correnti suggeriscono che il tumorigenesis possa essere indotto similmente in esseri umani,„ hanno detto Baumeister. I ricercatori suppongono che i loro risultati si permettano di indicare che le metastasi possano svilupparsi senza avvenimento precedente di un tumore primario in un altro Divisorio dell'organismo Infatti, in approssimativo un terzo di tutti i tumori metastatici d'avvenimento, una lesione primaria del tumore mai non è trovata.

Sorgente: https://www.uni-freiburg.de/universitaet-en