Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'indagine trova i genitori per essere il più minimo informata circa la malattia pneumococcica dilagante

Pfizer Inc., in società con il caricatore dei genitori, ha annunciato oggi i risultati di un'indagine nazionale di più di 2.000 nuovi e genitori in grande aspettativa che valutano la loro conoscenza delle malattie infettive di infanzia, quali il morbillo, la pertosse e la malattia pneumococcica dilagante (IPD) ed i genitori delle misure possono catturare per contribuire ad impedirli.

Condotto online dallo scrutinio di Harris, l'indagine ha trovato che i genitori erano il più minimo informati circa IPD, una volta confrontato fra 11 malattia infantile. Infatti, soltanto tre di ogni 10 genitori (di 30%) dei bambini al di sotto di due anni e dei genitori in grande aspettativa riferiscono che sono informate circa IPD. Sebbene IPD possa essere discusso nelle visite del ben-bambino, quasi una in quattro (23%) mai non anche lo ha sentito parlare, illustrando l'esigenza di più formazione.

IPD è una malattia seria che può comprendere la meningite pneumococcica o un'infezione della circolazione sanguigna (batteriemia pneumococcica). Anche un'otite può a volte svilupparsi in IPD.

I batteri che causano IPD possono spargersi attraverso l'aria con una tosse, tramite il contatto diretto con i giocattoli, o tramite il contatto diretto con la saliva o il muco. Molta gente, particolarmente bambini, può avere i batteri in loro radiatore anteriore o gola senza ammalarsi stessi. Fra i bambini, i bambini nell'ambito di due anni sono all'elevato rischio e possono essere infettato quasi dovunque essi sono.

Mentre molti nuovi e genitori in grande aspettativa riconoscono altre malattie serie per nome, i risultati di indagine suggeriscono che IPD rimanga un mistero. Tramite il confronto, altrettanto sia più di due volte informato circa pertosse (pertosse) (69%), il morbillo (68%), la polio (64%), l'epatite la B (63%) e la parotite epidemica (63%).

“Gli anni primissimi di paternità sono le serie di esperienze di apprendimento, ma quando si tratta delle malattie infettive, quale IPD, è meglio da essere come pronto come possibile,„ ha detto il Dott. quadro-certificato Jen Trachtenberg, un esperto in parenting rinomato a livello nazionale e contributore del pediatra al caricatore dei genitori. “È soggiorno importante dei genitori informato, riconosce il terreno comunale sintomo-tale come febbre, i freddi, emicrania e irritabilità-e, per di più, conversazione al loro pediatra circa come al meglio tenga il loro sicuro per i bambini.„

Oggi, molte di queste infezioni potenzialmente pericolose, come la malattia pneumococcica dilagante, ancora stanno presentando nei bambini degli Stati Uniti al di sotto di due anni sono ad un elevato rischio per ottenere determinate malattie infantili perché i loro sistemi immunitari non sono a sviluppo completo. I genitori dovrebbero consultare il fornitore di cure mediche del loro bambino durante le visite regolari del ben-bambino durante i primi anni di vita. Anche quando la salubrità di un bambino sembra benissimo, i controlli regolari durante i primi due anni possono contribuire ad assicurare un bambino riceve la cura preventiva raccomandata.

“Come un di lunga durata, risorsa di fiducia, miriamo ad aiutare i genitori a traversare spesso il confusionario, aspetti spesso spaventosi delle notizie di sanità e sicurezza,„ ha detto Liz Vaccariello, il redattore capo dei genitori. “Mentre la maggior parte dei genitori esaminati (62%) riferiscono è importante tenere i loro bambini correnti con le vaccinazioni, molte ancora ha domande circa le malattie che stanno vaccinando contro. È per quella ragione che siamo commessi ad assicurare i genitori abbiamo gli strumenti hanno bisogno di in modo da possono prendere le decisioni bene informate per i loro bambini.„

Ci sono risorse online dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) affinchè i genitori imparino più circa la protezione del loro bambino, compreso il programma di immunizzazione raccomandato CDC. Ulteriormente, per informazione specifico a IPD, visualizzi prego BabyPneumococcalFacts.com.