L'antibiotico naturale recentemente scoperto ha potuto contribuire a combattere contro la TB resistente alla droga

Il numero dei casi resistenti alla droga (TB) della tubercolosi sta aumentando globalmente. Ma un antibiotico naturale recentemente scoperto -- prodotto dai batteri dall'infezione del polmone in un paziente di fibrosi cistica -- ha potuto contribuire a combattere queste infezioni. La prova di laboratorio ha riferito nel giornale della società di prodotto chimico americano indica che il composto è attivo contro gli sforzi resistenti della multi-droga.

Cominciando con la prima scoperta famosa di penicillina dalla muffa, gli scienziati hanno continuato a cercare le sorgenti naturali degli antibiotici. E poichè gli agenti patogeni sviluppano la resistenza alle medicine una volta affidabili, la ricerca ha intrapreso una nuova urgenza. Da ora al 2040, più di un terzo di tutti i casi di TB in Russia, per esempio, hanno potuto mostrare la resistenza alle droghe prima linee corrente usate per combattere la malattia, un rapporto recente pubblicato nei preventivi della lancetta. Fra la nuova droga potenziale le sorgenti sono specie del genere batterico Burkholderia che prosperano in una vasta gamma di habitat, da terreno al polmone umano. Un modo che questi microbi si sono adattati a questi diversi ambienti è facendo gli antibiotici potenti per eliminare la loro concorrenza. Alla luce della minaccia crescente dei batteri resistenti alla droga, specialmente fra gli sforzi di TB, Gregory L. Challis, Eshwar Mahenthiralingam ed i colleghi hanno voluto vedere se Burkholderia potesse produrre un composto di promessa anti-TB.

I ricercatori hanno scoperto che una specie, gladioli di Burkholderia, che è stata isolata dall'espettorato di un bambino con fibrosi cistica, produce un antibiotico chiamato gladiolin. Il composto appartiene alla stessa classe strutturale di etnangien, un altro antibiotico che è stato studiato affinchè la sua capacità inceppi il macchinario batterico delle cellule. Ma etnangien è altamente instabile. I ricercatori hanno trovato che il gladiolin è molto più stabile di etnangien e potrebbero quindi potenzialmente essere un migliore candidato della droga. La prova di laboratorio egualmente ha indicato che il gladiolin ha bloccato la crescita di quattro sforzi resistenti alla droga di TB.