L'Accettazione e la Terapia di Impegno diminuisce la depressione, ansia fra i pazienti cronici di dolore

I risultati di uno studio presentato oggi al Congresso Europeo Annuale della Reumatologia (EULAR) 2017 ha indicato quelle Accettazione e Terapia di Impegno, un modulo della terapia comportamentistica conoscitiva (CBT) che fuochi sul cambiamento psicologico di comportamento e di flessibilità, se una riduzione significativa della depressione auto-riferita ed ansia fra i pazienti che partecipano ad un programma di riabilitazione di dolore.

Questo trattamento egualmente ha provocato gli importante crescite nell'auto-efficacia, nell'impegno di attività e nell'accettazione di dolore.

Per valutare i vantaggi potenziali di un programma di otto settimane dell'Accettazione del gruppo e della Terapia di Impegno (ACT) nella gente con dolore persistente, le misure dell'accettazione di dolore e l'impegno di attività sono stati catturati facendo uso del Questionario Cronico dell'Accettazione di Dolore. Le Misure di emergenza psicologica facendo uso del Disgaggio di Ansia e della Depressione dell'Ospedale e di auto-efficacia egualmente sono state catturate alla valutazione, l'ultimo giorno del programma ed all'esame di sei mesi di seguito.

Per quei pazienti cronici di dolore con i punteggi a tutti e tre i punti di volta, c'erano statisticamente miglioramenti significativi in tutti i parametri fra il riferimento e ai sei-mesi continuano, compreso il cambiamento in punteggio medio della depressione, dell'ansia, dell'auto-efficacia, dell'impegno di attività e della volontà di dolore (p<0.001).

“Più ulteriormente convalidare il ruolo dell'ATTO nel trattamento di dolore cronico, specificamente in un contesto di reumatologia, un test clinico controllato ripartito con scelta casuale che comprende le misure di fisico ed il sociale che funziona all'interno di un servizio della Reumatologia sarebbe desiderabile,„ ha detto il Dott. Noirin Nealon Lennox dell'autore principale dall'Università di Ulster in Irlanda Del Nord.

L'ATTO è un modulo di CBT che comprende un trattamento terapeutico specifico citato come “flessibilità psicologica„. I fuochi di ATTO su comportamento cambiano coerente con i valori della memoria dei pazienti piuttosto che mirando alla riduzione di sintomo da solo. La Prova per questo approccio al trattamento di dolore cronico sta montando since the mid 2000. Un esame sistematico precedente aveva concluso che l'ATTO è efficace per il miglioramento della funzione fisica e fare diminuire l'emergenza fra gli adulti con dolore cronico che assiste ad un programma di riabilitazione di dolore.

In questo studio, i pazienti sono stati fatti riferimento nel programma di ATTO da tre reumatologi del consulente su un periodo quinquennale. Oltre le misure del risultato di cento pazienti erano disponibile per un'analisi retrospettiva.

Sorgente: https://www.eular.org/congresspressreleases/Cognitive_behavior_therapy_CBT_significantly_reduced_depression_and_a.pdf