I Polmoni degli adulti più anziani altamente attivi rimangono forti durante l'attività fisica

Gli adulti più anziani Altamente attivi non avvertono limitazioni nella capacità polmonare scambiare i gas (chediffondono capacità) durante l'attività fisica, ricercatori hanno trovato. Lo studio è pubblicato nel Giornale della Fisiologia Applicata.

Lo scambio di gas; ossigeno ed anidride carbonica; fra i polmoni ed il sangue è un trattamento fisiologico normale che consegna l'ossigeno in tutto l'organismo. Il Deterioramento dell'apparato circolatorio dei polmoni (circolazione polmonare) accompagna spesso l'invecchiamento normale. Mentre la gente invecchia, la pressione di circolazione polmonare aumenta e l'area dei sacchi di aria e di più piccoli vasi sanguigni nei polmoni (membrana del alveolare-capillare) diminuisce. Una riduzione dell'area della membrana del alveolare-capillare può compromettere lo scambio di ossigeno ed anidride carbonica dai polmoni al sangue.

Un gruppo di ricerca dalla Clinica di Mayo Rochester, nel Minnesota e l'Università di Leeds nel Regno Unito ha studiato quattro gruppi di volontari adulti:

  • Giovani adulti (età media: 27) del livello normale di forma fisica
  • Adulti altamente misura dei Giovani (età media: 27)
  • Adulti Più Anziani (età media: 69) di forma fisica normale
  • Adulti altamente misura Più Anziani (età media: 65)

Tutti I volontari hanno partecipato ad una prova di esercizio su una bicicletta fissa. Dopo un periodo di riposo di cinque minuti, i partecipanti si sono esercitati per sei minuti ciascuno a quattro livelli sempre più intensi di sforzo. Fra i livelli, i volontari riposavano finché la loro frequenza cardiaca non ritornasse al normale. I ricercatori hanno misurato polmone-diffondere la capacità a riposo e durante gli ultimi 90 secondi di ogni livello di esercizio.

I ricercatori inizialmente hanno supposto che entrambi i gruppi dell'adulto più anziano, particolarmente i volontari altamente misura più anziani, avrebbero alterato la funzione polmonare in paragone ai più giovani gruppi. Tuttavia, è stato trovato che per un livello dato di esercizio, l'aumento nella capacità didiffusione non è stato limitato in c'è ne dei quattro gruppi volontari.

Questo studio è il primo per esplorare gli effetti combinati del livello sano di forma fisica e di invecchiamento sulla risposta didiffusione della capacità all'esercizio fisico, secondo i ricercatori. I risultati indicano che sebbene i cambiamenti relativi all'età negativi nella circolazione polmonare accadano, la funzione globale della circolazione polmonare non è limitata durante gli alti livelli di attività fisica, indipendentemente dall'età o dal livello di forma fisica.

Sorgente: http://www.the-aps.org/mm/hp/Audiences/Public-Press/2017/35.html