Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio mostra i sistemi settici come sorgenti importanti degli agenti inquinanti emergenti in acqua potabile

Una nuova analisi indica che i sistemi settici negli Stati Uniti scaricano ordinariamente i prodotti farmaceutici, i prodotti chimici del genere di consumo ed altri prodotti chimici potenzialmente pericolosi nell'ambiente. Lo studio, pubblicato il 15 giugno nella scienza ambientale del giornale & la tecnologia, è la valutazione più completa fin qui dei sistemi settici come sorgenti importanti degli agenti inquinanti emergenti, suscitanti inquietudini di salubrità poiché molti di questi prodotti chimici, una volta che scaricati, finiscono nelle offerte di acqua potabile e dell'acqua freatica.

Noto mentre gli agenti inquinanti di preoccupazione emergente (CECs), questi tipi di agenti inquinanti sono individuati frequentemente nei fiumi degli Stati Uniti, in laghi e nelle offerte di acqua potabile. Tuttavia, l'ente per la salvaguardia dell'ambiente degli Stati Uniti corrente non li regolamenta in acqua potabile. Molti agenti inquinanti emergenti sono disruptivi dell'ormone. La loro presenza nell'ambiente è stata associata con la femminilizzazione del pesce maschio e la fertilità diminuita nell'altra fauna selvatica. E gli studi in esseri umani hanno collegato un certo CECs con la tiroide, i disordini inerenti allo sviluppo, la fertilità in diminuzione e perfino il cancro.

“Questi sono prodotti chimici trovati nei prodotti che usiamo ogni giorno e finalmente fanno il loro modo giù il filtro,„ dice l'alloro Schaider, un chimico ambientale all'istituto della sorgente silenziosa ed all'autore principale dello studio. “Che cosa sta interessando è che potenzialmente ri-siamo esposti a questi prodotti chimici poichè le miscele attraverso la nostri acqua potabile e noi non hanno idea che cosa gli effetti sulla salute da quelle esposizioni sono.„

Circa 20 per cento delle famiglie degli Stati Uniti contano sui sistemi settici per elaborare la loro acqua di scarico. In alcune parti del paese, il numero è molto più alto. In Cape Cod, Massachusetts, per esempio, 85 per cento dei residenti contano sui sistemi settici. Sebbene i sistemi settici siano sorgenti conosciute di inquinamento nutriente e siano stati associati con gli scoppi di malattia, le domande rimangono per quanto riguarda le dimensioni a cui contribuiscono gli agenti inquinanti emergenti all'ambiente.

Per valutare l'efficacia dei sistemi settici ad eliminare gli agenti inquinanti, Schaider ed i suoi colleghi hanno condotto una meta-analisi di 20 studi differenti sui sistemi settici, creante il gruppo di dati più completo sugli agenti inquinanti emergenti scaricati comunemente nell'ambiente. I ricercatori hanno identificato 45 agenti inquinanti nel totale. Questi includono i prodotti farmaceutici, gli ingredienti del prodotto di cura personale, i prodotti chimici nei prodotti di pulizia, i ritardatori della fiamma, gli ormoni (sia naturale che sintetico) ed altre sostanze comuni quale caffeina.

Nell'analisi, Schaider ha trovato che i sistemi settici fanno un processo rispettabile ad eliminare i prodotti chimici quali acetaminofene, caffeina e alkyphenols--un gruppo comune di ingredienti utilizzati nei prodotti di pulizia. Tuttavia, sono molto meno efficaci ad eliminare altre agenti inquinanti. I prodotti chimici che tendono a franare da parte a parte comprendono TCEP, un ignifugo cancerogeno, una droga dell'anti-epilessia chiamata carbamazepina e il sulfamethoxazole antibiotico.

“Nelle aree ad alta densità dove avete tantissime case con i loro propri sistemi settici, questi sistemi sono probabili la fonte primaria di agenti inquinanti emergenti nell'acqua freatica,„ dice Schaider. Quello diventa particolarmente problematico, dice, quando questi residenti egualmente contano su privato, acqua freatica bassa scaturisce per la loro acqua potabile, come è spesso il caso negli stati come Massachusetts, il Delaware, Florida, Maryland, il New Jersey e New York.

L'acqua di scarico trattata anche confrontata di studio dai sistemi settici convenzionali con quella dagli impianti di trattamento delle acque reflue centralizzati ed ha trovato i simili livelli di agenti inquinanti. Ciò suggerisce che passare dai sistemi settici ad un sistema di fognatura centralizzato non possa completamente problemi di indirizzo degli agenti inquinanti emergenti che entrano nell'ambiente.

Secondo Schaider, il migliore modo proteggere la qualità dell'acqua potabile è di tenere i sistemi settici a partire dalle aree che forniscono i pozzi locali dell'acqua potabile. “È egualmente importante che la gente segue le linee guida per il mantenimento dei loro sistemi settici per assicurarsi che siano in buona condizione,„ lei dice. “Ed evitare i prodotti della famiglia con gli ingredienti nocivi passando alle alternative più sicure può fare una differenza reale.„