Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati di SLU sono sovvenzionato per studiare il collegamento fra la droga del diabete ed il rischio di demenza

I ricercatori di Saint Louis University hanno stato sovvenzionato $443.636 dall'istituto nazionale su invecchiamento per studiare la relazione fra la metformina della droga del diabete ed il rischio di demenza.

Jeffrey Scherrer, Ph.D., professore e direttore di ricerca nel dipartimento della famiglia e della medicina di comunità alla Saint Louis University, ha detto che questo è il primo studio su uso della metformina e sul rischio di demenza in pazienti dagli Stati Uniti ed il primo comprendere una grande percentuale di pazienti afroamericani e ispani.

“I dati pazienti del mondo reale di usi di studio dall'amministrazione di veterani (VA) e da Kaiser Permanente Washington (KPW) per determinare l'effetto protettivo potenziale di metformina, un farmaco antidiabetico del fronte, sul rischio di demenza,„ Scherrer ha detto.

Lo studio di gruppo retrospettivo usa i dati elettronici della cartella medica dal VA e dal KPW. I ricercatori hanno identificato circa 20.000 pazienti ammissibili dai dati del KPW e circa 100.000 dai dati di VA. I pazienti ammissibili sono 50 anni o più vecchi, hanno diabete e sono esenti da tutta la diagnosi di demenza all'inizio dello studio.

Sia il VA che i KPW sono stati usati perché studi di gruppo di sostegno delle organizzazioni i grandi mantenendo gli estesi dati elettronici della cartella medica che trattano 15 - 20 anni di visite pazienti. Tali grandi database che contengono i codici pazienti di dati demografici, di diagnosi e di procedura, prescrizione riempie ed i risultati del laboratorio possono essere usati per identificare i risultati rari, compreso demenza di incidente in pazienti che catturano il farmaco per il diabete.

I ricercatori vogliono ad in primo luogo determinano se c'è un rischio diminuito di demenza in pazienti che iniziano la metformina per il diabete di tipo 2 contro quelle che iniziano un sulfonylurea, uno di un gruppo di medicine utilizzate nella gestione del diabete di tipo 2.

Il gruppo poi confronterà il rischio di demenza in pazienti che iniziano la metformina contro i pazienti che ritardano il trattamento farmacologico del diabete. I ricercatori egualmente studieranno se l'associazione fra metformina ed il rischio diminuito di demenza differisce in più giovane contro i pazienti più anziani (quelli 50-65 invecchiato contro quegli più di 65 anni) e dal genere.

L'analisi esplorativa sarà condotta per vedere se il rischio di demenza cambia dalla dose della metformina e dalla durata di uso.

Le analisi in primo luogo saranno computate nei dati pazienti di VA e saranno ripiegate in un campione del paziente del KPW.

“I gruppi pazienti del KPW e di VA hanno caratteristiche cliniche e demografiche molto differenti. Ripiegando i risultati in questi due gruppi pazienti rinforzerà le nostre conclusioni di studio,„ Scherrer ha detto. “Stabilendo se la metformina diminuisce indipendente il rischio di demenza e se quel rischio varia dalle fasce d'età e dal genere, i risultati informeranno le discussioni del paziente-fornitore su quando iniziare e su se rimanere su metformina, in pazienti con il diabete di tipo 2.„