Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

da intervento guidato da infermiere aiuta la personale che dispensa le cure con la gestione del farmaco per la gente con cancro terminale

Uno studio costituito un fondo per da Marie Curie e da cura del cancro di Dimbleby ha pubblicato le Today Show i vantaggi potenziali di nuovo da intervento guidato da infermiere in personale che dispensa le cure supportante per gestire il farmaco di dolore nella gente con cancro terminale.

I ricercatori dall'università di Southampton, dall'università di Cardiff e dall'università di Leeds hanno sviluppato da un intervento guidato da infermiere per aiutare la personale che dispensa le cure con la gestione del farmaco ed hanno valutato il suo uso nella prassi.

L'intervento della gestione delle medicine della personale che dispensa le cure (CCMM) del Cancro indirizza le credenze, la conoscenza e le abilità della personale che dispensa le cure e promuove la auto-valutazione di competenza. Concentra su un trattamento colloquiale strutturato fra un infermiere e una personale che dispensa le cure.

È la prima volta che uno studio ha tentato di integrare un intervento sviluppato facendo uso di input dalla personale che dispensa le cure e dagli infermieri in cura palliativa sistematica.

La ricerca ha indicato che l'intervento CCMM rispetto favorevole a pratica in vigore mentre ha offerto un approccio più sistematico e più completo alla gestione supportante di personale che dispensa le cure delle medicine di dolore.

I ricercatori hanno notato che infermieri specialmente stimati la risorsa del toolkit - che ha compreso le informazioni sugli opioidi e sui diagrammi semplici per la documentazione il dolore e del farmaco perché erano utile pratico immediato alla personale che dispensa le cure.

I risultati egualmente hanno identificato alcuni cambiamenti positivi nella gestione delle medicine, quale l'accettazione aumentata dell'esigenza dei narcotici ed i cambiamenti comportamentistici, rispondenti più prontamente alla richiesta dei pazienti per sollievo di dolore ed hanno migliorato i sistemi sul posto per le medicine danti e di registrazioni.

Molta gente con cancro avanzato avverte il dolore persistente ed è analgesici tipicamente prescritti, compreso gli opioidi. La personale che dispensa le cure aiuta spesso i pazienti a gestire le medicine di dolore, particolarmente vicino alla conclusione di vita, ma spesso non riceve il supporto che abbiano bisogno di.

Il professor la Sue Latter, il ricercatore del cavo dall'università di Southampton, ha detto: “Malgrado il carico pesante collocato sulla personale che dispensa le cure per contribuire a gestire il farmaco di dolore a casa, c'è una mancanza reale di ricerca affidabile sugli efficaci metodi della personale che dispensa le cure di supporto con la gestione delle medicine.

“La gestione del farmaco richiede la conoscenza e l'abilità pratica e fa partecipare la personale che dispensa le cure nel video e nell'interpretazione dei sintomi come pure nel selezionare, nell'amministrando e nel valutando l'efficacia delle medicine. Spesso, la personale che dispensa le cure non avrà addestramento per il loro ruolo ed avrà anticipato le visualizzazioni circa dolore e gli analgesici, specialmente opioidi.„

Il professor Jane Hopkinson dall'università di Cardiff ed il co-author, hanno detto: “La gestione delle medicine della personale che dispensa le cure del Cancro ha avuto significato clinico agli infermieri, che hanno riconosciuto le sfide affrontate dalla personale che dispensa le cure che gestisce gli analgesici alla conclusione di vita ed hanno veduto i vantaggi potenziali nel miglioramento la formazione e del supporto.„

La maggior parte dei studi concludono che i professionisti di sanità devono fornire alla personale che dispensa le cure più informazioni, addestramento e supporto continuo.

Dee Sissons, Direttore di professione d'infermiera a Marie Curie, ha detto: “La responsabilità di intraprendere un ruolo preoccupantesi di qualcuno che sia malato terminale può essere immenso rewarding, ma anche scoraggiante. Il gioco di personale che dispensa le cure della famiglia un ruolo critico in gente supportante con una malattia terminale in modo da in loro può preoccuparsi per e morire a casa quando questo è il loro desiderio.

Questo nuovo studio indica che gli infermieri e la personale che dispensa le cure possono lavorare insieme per gestire meglio il farmaco di dolore a casa e per permettere alla personale che dispensa le cure di rispondere più prontamente alla loro richiesta di cari per sollievo di dolore con maggior fiducia.„

Gli infermieri che hanno partecipato allo studio egualmente hanno fornito il feedback su come utilizzare l'intervento più ampiamente nella pratica palliativa di professione d'infermiera di cura. I loro suggerimenti inclusi: facendo partecipare i pazienti con altre malattie terminali, compreso l'altro “conclusione farmaco di cura di vita„ e la presentazione più presto nel corso della malattia di un paziente, in grado di aumentare i vantaggi alla personale che dispensa le cure.

I risultati di studio hanno ulteriore ricerca costituita un fondo per NIHR informata sugli infermieri che supportano l'autogestione delle medicine alla conclusione di vita.

Source: