Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Tenere la carreggiata la frequenza del polso prima che la C-sezione possa predire gli eventi di ipotensione, migliora la salubrità materna

Medici prescrivono spesso i medicinali preventivi alle donne che devono ricevere i blocchi spinali mentre danno alla luce via un taglio cesareo. Ciò è fatta per assicurare che non avvertano una caduta severa della pressione sanguigna. Tale trattamento preventivo contro ipotensione, tuttavia, può avere effetti collaterali, sia per la madre che il suo bambino. In uno studio negli annali del giornale di Springer di assistenza tecnica biomedica, Augusto Navarro dell'ospedale universitario di Miguel Servet in Spagna ed i collaboratori studiano come i clinici possono usare gli aspetti della frequenza del polso per decidere se il farmaco di pressione sanguigna dovrebbe essere fornito.

La maggior parte delle donne che subiscono una consegna del taglio cesareo tendono a soffrire da una caduta ipotesa di circa 20 per cento della loro pressione sanguigna dopo la ricezione dell'anestesia spinale. Le rende vertiginose o nauseabonde e può anche causare il vomito - al disagio estremo del paziente e del personale medico che catturano la cura lei. Una prescrizione generale del farmaco preventivo è risultato essere indesiderabile, perché in alcune donne causa l'eccessiva ipertensione. I bambini futuri a loro volta potrebbero soffrire la privazione dell'ossigeno (chiamata ipossia) o un'accumulazione di acido nel sangue (chiamato acidosi).

per aiutare i clinici a decidere se e quanti farmaco dovrebbe essere amministrato, Navarro ed il suo gruppo hanno riflesso le funzioni vitali di 54 donne che hanno ricevuto il trattamento preventivo e 51 chi non ha fatto. Le donne stavano aspettando un taglio cesareo elettivo da eseguire su loro ad un ospedale universitario in Spagna. Un sensore dell'elettrocardiogramma e un sensore del pletismografo della foto di impulso fissati ad una barretta sono stati utilizzati per registrare il cuore e la frequenza del polso cambia mentre le donne stavano sedendo o riposando.

La maggior parte delle donne che non hanno ricevuto il trattamento preventivo hanno sviluppato l'ipotensione. Il gruppo di ricerca quindi consiglia i clinici di mettere a fuoco sull'identificazione dei pazienti di cui la pressione sanguigna resta nell'intervallo normale, malgrado un blocco spinale e una C-sezione successiva. Questi pazienti fa parte del gruppo periferico che non avrebbe bisogno di alcun farmaco preventivo.

Il gruppo di Navarro raccomanda di catturare i livelli di regolarità e di imprevedibilità nella variabilità di frequenza del polso di una donna in considerazione quando si muove dalla menzogne su lei di nuovo alla menzogne dalla sua parte di sinistra. Inoltre, il tempo di transito dell'impulso del paziente di misurazione mentre era nelle posizioni differenti come pure i ritmi respiratori ed i dettagli personali specifici quale l'indice di massa corporea di una donna (BMI) forniscono le bugne se il paziente svilupperà l'ipotensione.

“La combinazione di dati demografici e di funzionalità derivati dai segnali del pletismografo della foto di impulso e dell'elettrocardiogramma può piombo per migliorare i risultati di classificazione,„ dice Navarro.