Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il bambino di guide di ossigenoterapia iperbarica sopravvive alla lesione cerebrale - rivesta il rapporto

L'Eden Carlson, un bambino di due anni era caduto nella piscina della famiglia. È stata affrettata ad assistenza medica ma il suo cuore aveva fermato battere per oltre due ore. Un gruppo di medici ha usato una terapia innovatrice con una combinazione di nuove ossigenoterapia ed il bambino è stato fatto rivivere della lesione cerebrale che aveva subito.

Dopo l'episodio d'annegamento vicino, il bambino ha subito una lesione profonda alla sua materia grigia del cervello. Ciò piombo ad atrofia cerebrale che significa che la sua materia del cervello era restringente. Un MRI il giorno 4 dopo che l'annegamento ha mostrato la lesione della materia grigia ed il giorno 32 una ripetizione MRI del suo cervello ha rivelato l'atrofia del suo cervello.

È stata annegata per quasi 15 minuti prima che potrebbe essere salvata. Aveva passato attraverso il portone del bambino mentre sua madre era in una doccia ed era caduto nel raggruppamento. Dopo che la lesione cerebrale lei non poteva parlare, camminare o rispondere alle voci. Si contorcerebbe soltanto con disagio.

Per il suo trattamento il gruppo di medici ha usato l'ossigenoterapia iperbarica (HBOT) per provare ad invertire la lesione cerebrale. L'ossigeno è stato amministrato ad alta pressione in una camera sigillata. Ciò ha sollevato l'ossigeno nel sangue del bambino. È stata data 100% il trattamento normobaric dell'ossigeno (2 L/minute per 45 minuti) facendo uso di una cannula nasale o dei tubi che comincia il giorno 56 dopo l'annegamento. Poi a partire dal giorno 79 ha ricevuto il trattamento di HBOT a 1,3 resoconti assoluti air/45, 5 giorni/settimana dell'atmosfera (kPa 131,7) per complessivamente 40 sessioni.

Carro armato della camera di ossigenoterapia iperbarica di HBOT nella clinica hopsital del centro medico. Credito di immagine: edwardolive/Shutterstock
Carro armato della camera di ossigenoterapia iperbarica di HBOT nella clinica hopsital del centro medico. Credito di immagine: edwardolive/Shutterstock

Con questo trattamento il bambino recuperato dalla lesione cerebrale e può ora mangiare, parla ed è attento e rispondente ai comandi. Presto stava ridendo, muovendo le suoi mani e piedi sempre più, capace di tenere la carreggiata gli oggetti con i suoi occhi, afferrando bene con le sue mani, ritornanti ai suoi livelli di discorso prima dell'annegamento. Il suo vocabolario tuttavia è sembrato diminuire un bit. Il volume del cervello che era perso dovuto l'annegamento egualmente è stato riacquistato dopo la terapia di HBOT, scrive i ricercatori. Tuttavia ancora ha certo danno residuo dei movimenti più fini delle sue barrette. Ma lo sviluppo globale è visibile.

Dopo che il trattamento di HBOT il bambino ha subito una risonanza magnetica a 5 mesi dopo l'incidente e i 27 giorni dopo che il trattamento di HBOT è stato dato. I ventricoli o il sacco vuoto come gli spazi all'interno del cervello sono sembrato normalizzarsi e più ulteriormente l'atrofia cerebrale di perdita della materia del cervello è stata veduta per essere riparata.

Secondo l'autore principale del rapporto di caso e lo specialista iperbarico Paul Harch dalla scuola di medicina di New Orleans di salubrità di LSU, questo trattamento ha funzionato perché l'intervento era in anticipo e tempestivo prima che i tessuti cerebrali potrebbero subire la degenerazione ed anche perché è stata fatta su un bambino crescente.

Il rapporto di caso è stato pubblicato questa settimana nella ricerca medica del gas del giornale. Ciò era il primo studio dove HBOT è stato provato in un incidente d'annegamento pediatrico. Normobaric o l'ossigenoterapia normale è stato utilizzato nell'esperienza con successo moderato. Attualmente l'Eden è su terapia fisica, sulla logopedia e sulla terapia occupazionale.

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, June 19). Il bambino di guide di ossigenoterapia iperbarica sopravvive alla lesione cerebrale - rivesta il rapporto. News-Medical. Retrieved on October 27, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20170720/Hyperbaric-Oxygen-therapy-helps-toddler-survive-brain-damage-case-report.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Il bambino di guide di ossigenoterapia iperbarica sopravvive alla lesione cerebrale - rivesta il rapporto". News-Medical. 27 October 2021. <https://www.news-medical.net/news/20170720/Hyperbaric-Oxygen-therapy-helps-toddler-survive-brain-damage-case-report.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Il bambino di guide di ossigenoterapia iperbarica sopravvive alla lesione cerebrale - rivesta il rapporto". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20170720/Hyperbaric-Oxygen-therapy-helps-toddler-survive-brain-damage-case-report.aspx. (accessed October 27, 2021).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. Il bambino di guide di ossigenoterapia iperbarica sopravvive alla lesione cerebrale - rivesta il rapporto. News-Medical, viewed 27 October 2021, https://www.news-medical.net/news/20170720/Hyperbaric-Oxygen-therapy-helps-toddler-survive-brain-damage-case-report.aspx.