Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il Rischio di caesarean diminuito dalla dieta sana e dall'attività fisica durante la gravidanza, studio trova

Un nuovo studio ha pubblicato il 19 luglio 2017 Dal BMJth , specifica che le diete sane e l'attività fisica incoraggianti durante la gravidanza possono limitare il guadagno in eccesso di peso come pure diminuire la probabilità di avere sezioni caesarean.

Lo studio che è stato fatto dalla Gestione Internazionale del Peso nel Gruppo Di Collaborazione di Gravidanza (i-WIP) suggerisce di formulare il consiglio sulle abitudini alimentari e sullo stile di vita a tutte le donne indipendentemente dalla loro età, origine etnica, indice di massa corporea (BMI) come pure condizione medica di base, come parte della loro visita prenatale sistematica, poiché i vantaggi sono affidabili per tutti.

Durante la gravidanza e nella vita più tarda, sia la madre come pure l'infante è messa a repentaglio da obesità gestazionale in eccesso che dall'obesità materna, con gli estesi costi alla società ed al servizio sanitario. La Minimizzazione di obesità gestazionale con la dieta e di interventi basati attività fisica durante la gravidanza si pensa che abbia un ruolo nell'impedire i risultati nocivi di gravidanza.

Il gruppo dei ricercatori dal Gruppo Di Collaborazione ha valutato quei fattori basati sugli interventi nella gravidanza, che ha compreso l'accesso al dietista, classi prenatali speciali cui ha fornito alle donne consiglio di stile di vita e di dieta o gli esercizi moderatamente intensi e strutturati, con i risultati come, la sezione caesarean, il feto nato morto e l'ammissione ad un'unità di cure intensive neonata (ICU).

I Diversi dati del partecipante da 36 prove ripartite con scelta casuale che hanno compreso più di 12.500 donne sono stati analizzati dal gruppo. I partecipanti sono stati raggruppati hanno basato sulla loro età, origine etnica, BMI, cronologia di gravidanza e condizioni mediche primarie ed il rischio globale di tendenziosità delle prove era basso. Il risultato ha mostrato una diminuzione costante nell'obesità gestazionale indipendentemente dalle differenze ed è rimanere quando gli studi ad ad alto rischio di tendenziosità si sono esclusi.

Le probabilità della sezione caesarean egualmente sono state diminuite tramite gli interventi. Tuttavia, sui risultati della gravidanza gradisca il feto nato morto o l'ammissione a ICU, nessun effetti è stata identificata. La prestazione integrativa per il diabete gestazionale è stata trovata quando di dati livelli dello studio supplementari erano inclusi.  

Alcune limitazioni dello studio quale il fatto che la maggior parte dei partecipanti erano bianchi ed hanno avuti media a stato di formazione alta - un fattore che i risultati di favori con gli interventi sono stati descritti dagli autori. Egualmente non hanno confermato che la dieta e gli interventi basati attività fisica nella gravidanza diminuiscono l'obesità gestazionale.

Gli autori tuttavia concludono che le discussioni circa la dieta e l'attività fisica nella gravidanza, che è consegnata come componente di cura prenatale, dovrebbero comprendere i vantaggi potenziali di diminuzione del rischio di obesità gestazionale, di sezione caesarean e di diabete gestazionale. Egualmente credono che gli interventi nella gravidanza “potrebbero essere considerati negli sforzi globali per diminuire la sezione caesarean in popolazioni pertinenti„.

Un editoriale collegato al rapporto pubblicato fornisce informazioni di rassicurazione per sia le donne come pure professionisti di sanità che gli interventi di stile di vita nella gravidanza sono sicuri che obesità di limite di guida.

Studio trovato qui.

Sorgente: