I sistemi diagnostici di Nanomedical presenta il nuovo biosensore di NTA per la caratterizzazione più veloce e affidabile delle proteine

I sistemi diagnostici di Nanomedical, una società di avanguardia di scienze biologiche che apre la strada ai biosensori del graphene che accelerano lo sviluppo di biotherapeutics e farmaceutico, annuncia il lancio di nuovo chip del biosensore di NTA per uso con il suo sistema di prova agile contrassegno contrassegno R100. Il nuovo chip del biosensore permette ai ricercatori di studiare la cinetica delle molecole (Suo-etichettate) polyhistidine-etichettate rapidamente ed attendibilmente.

Chip agile del biosensore di R100 NTA

“Le proteine recombinanti sono una parte essenziale di molti programmi di scoperta della droga e sono espresse spesso con i Suo-tag,„ dice il CEO di sistemi diagnostici di Nanomedical, Ross Bundy. “I metodi priori per la caratterizzazione delle proteine comprendono molti punti che fanno all'l'errore lungo e incline trattato e richiedono la competenza di specialista. Il nuovo chip del biosensore di NTA combinato con il sistema di prova personale agile R100 dell'innovazione fa diminuire i punti stati necessari per riunire i dati obbligatori cinetici contrassegni contrassegno, che riducono la variabilità ed il tempo ai risultati. Semplifica il flusso di lavoro in moda da potere eseguire chiunque che possa eseguire un ELISA un'analisi agile R100 con un biosensore di NTA, che fa questi dati ricchi di informazioni e affidabili accessibili a tutti i ricercatori.„

L'acido nitrilotriacetico (NTA) è pre--functionalized sulla superficie del biosensore, permettendo all'immobilizzazione veloce delle molecole Suo-etichettate. Ogni chip può fornire fino a 10 misure, permettendo agli interi dati della curva o della replica di reazione al dosaggio da fare funzionare su un chip. I ricercatori possono gestire l'orientamento delle proteine Suo-etichettate sulla superficie del sensore e rilasciarli facilmente per riutilizzazione del chip facendo uso del protocollo standard della versione di NTA. Il formato agile del unico campione di R100 porta il campione direttamente alla superficie del sensore, che significa che i dati possono essere riuniti facendo uso di una quantità minuscola di materiale. Ciò diminuisce la quantità di sintesi delle proteine richiesta, la redditività aumentante. I biosensori agili di R100 NTA possono individuare direttamente nelle soluzioni complesse quali DMSO, lysate del tessuto e delle cellule e la crescita delle cellule galleggiante, drasticamente diminuendo il tempo della preparazione del campione.

“Il sistema di prova personale R100 agile lascia gli scienziati caratterizzare facilmente i composti ed accessibile,„ continua il sig. Bundy. “Tutti i biosensori agili possono percepire nelle soluzioni complesse con appena una goccia di 10 µL del campione ed il lancio del biosensore di NTA ora fornisce le opzioni supplementari di chimica. Stiamo continuando a presentare i nuovi biosensori per portare i dati obbligatori cinetici contrassegni contrassegno al benchtop di ogni ricercatore che vorrebbe salvare il tempo, il costo e le risorse nel trattamento di scoperta della droga.„