L'esposizione Materna ad inquinamento atmosferico presto nella gravidanza si è collegata a prematuro, bambini del basso peso alla nascita

L'Esposizione ad inquinamento atmosferico presto in una gravidanza ha potuto aumentare il rischio per la nascita ed il basso peso alla nascita prematuri, secondo uno studio piombo dai ricercatori alla Scuola di Medicina di NYU e pubblicato il 27 luglio nelle Prospettive di Salute ambientale.

Gli studi, intrapresi in mouse, trovati che l'esposizione ad inquinamento atmosferico durante l'equivalente del primo o secondo acetonide in esseri umani è stata collegata più successivamente ai risultati più negativi della nascita che l'esposizione nella gravidanza.

I Ricercatori hanno studiato gli effetti di inquinamento atmosferico polverizzato fine, che si compone delle particelle di meno di un decimillesimo di un pollice di diametro, o di PM2.5. Inalabile e quasi invisibile all'occhio, questo tipo inquinamento viene dallo scarico dell'automobile, dal centrali termiche alimentate a carbone e da altri processi industriali. PM2.5exposure precedentemente è stato collegato per rischiare per asma e la malattia di cuore.

Secondo il Centri Per Il Controllo E La Prevenzione Delle Malattie degli STATI UNITI, rischio prematuro di aumento di basso peso alla nascita e di nascita per i problemi di audizione e di visione, i problemi di apprendimento e perfino la morte.

Facendo Uso dei livelli PM2.5 comparabili a quelli trovati negli ambienti urbani alto-inquinanti, i ricercatori hanno esaminato i risultati ostetrici basati sulle esposizioni durante le fasi differenti della gravidanza in mouse. I risultati, secondo gli autori dello studio, potrebbero avere entrambe le implicazioni per i medici come consigliano le donne durante la gravidanza come pure per criterio di inquinamento atmosferico.

“Questo primo studio su questo problema in mouse aggiunge all'organismo crescente di prova che l'inalazione del particolato da impianto con il secondo acetonide della gravidanza è potenzialmente pericolosa,„ dice l'autore principale ed il ricercatore Jason Blum, il PhD, il MS, assistente universitario nel Dipartimento di Medicina Ambientale alla Scuola di Medicina di NYU.

Implicazioni per Cura e Criterio Clinici

Gli studi Passati avevano collegato l'esposizione del particolato di alti livelli a basso peso alla nascita, ma l'impatto della sincronizzazione dell'esposizione materna su peso alla nascita era stato dibattuto. I nuovi risultati suggeriscono che l'esposizione durante i primi due acetonidi abbia la più grande influenza, dicono gli autori di studio.

Nello studio, i mouse incinti sono stati definiti a caso ad uno di due gruppi-- uno esposto ad aria filtrata e ad un secondo ha concentrato PM2.5. I mouse esposti alle particelle egualmente sono stati definiti a caso per l'esposizione durante l'uno di quattro periodi gestazionali destinati per rispecchiare le fasi della gravidanza umana: periodo 1 (0.5-5.5 giorni); periodo 2 (6.5-14.5 giorni); periodo 3 (14.5-16.5 giorni); o periodo 4 (0.5-16.5 giorni).

I Ricercatori hanno misurato sia la durata della gravidanza che il peso alla nascita della prole per identificare gli effetti di PM2.5 concentrato durante i periodi di tempo. I Loro risultati indicano che l'esposizione ad inquinamento atmosferico durante il periodo uno ha provocato la nascita prematura per circa 83 per cento delle figliate esposte del mouse. Similmente, esposizione a PM2.5 dalla concezione alla conclusione del secondo acetonide--periodi uno, due e tre--provocato una diminuzione di 11,4 per cento nel peso alla nascita per 50 per cento delle figliate.

L'Esposizione durante il primo e secondo acetonide egualmente è venuto con la statura in diminuzione, peso placentare in diminuzione e la distanza anogenital in diminuzione, che può riflettere i livelli di ormone anormali, dice Blum.

“Questi risultati potrebbero piombo i medici consigliare le donne di evitare le alte aree di inquinamento o usare i sistemi di filtrazione dell'aria durante le fasi iniziali di gravidanza,„ dice lo studio senior l'autore Judith Zelikoff, il PhD, il professor nel Dipartimento di Medicina Ambientale alla Scuola di Medicina di NYU. “Con la nascita prematura ed il basso peso alla nascita che hanno tali conseguenze gravi di salubrità, l'esigenza di ulteriore ricerca in questa area è maggior che mai.„

Sorgente: http://nyulangone.org/press-releases/preterm-birth-low-birth-weight-linked-to-air-pollution-exposure-early-in-pregnancy-study-finds