a sistema basato a Smartphone di ripristino di biofeed-back mira a migliorare il bilanciamento nei pazienti di Parkinson

L'università di ricercatori di Houston nel ministero della sanità e la prestazione umana stanno aiutando i pazienti con il bilanciamento e la fiducia stabili del riacquisto della malattia del Parkinson nell'esecuzione delle attività quotidiane nelle loro proprie case. Un gruppo di ricerca sta mettendo a punto il sistema più astuto del bilanciamento (SBS), ad un sistema basato a Smartphone di ripristino di biofeed-back quel pazienti delle guide con una serie di esercizi del bilanciamento facendo uso della tecnologia portabile.

“Il nostro scopo overarching è di migliorare la loro qualità di vita migliorando la stabilità posturale, diminuendo il numero delle cadute ed aumentando la loro fiducia nelle attività quotidiane,„ ha detto Beom-Chan Lee, assistente universitario e ricercatore di principio dello studio, che sta valutando gli impatti di addestramento rieducativo a lungo termine sui pazienti che usando il sistema di SBS messo a punto dal gruppo di Lee.

La fascia su ordinazione e portabile allineata con gli azionatori di vibrazione crea personale, programma di riabilitazione della in-casa con “orientamento di tocco„ basato sull'intervallo determinato di un paziente di moto. Ogni movimento sottile è mappato in tempo reale per “orientamento visivo„ facendo uso di una serie di punti e di obiettivi sull'applicazione dello smartphone.

“L'applicazione dello smartphone registra e crea un moto su ordinazione per la loro inclinazione dell'organismo basata sui loro diversi limiti della stabilità. L'orientamento di tocco dagli azionatori di vibrazione quasi sta agendo come se un terapista fisico stia guidandoli,„ ha detto Alberto Fung, un dottorando di UH e parte del gruppo di ricerca sensorimotorio della tecnologia dell'aumento & (SMART) del ripristino di Lee.

La malattia del Parkinson è un disordine neurodegenerative progressivo del cervello che pregiudica almeno 10 milione di persone universalmente e non c'è maturazione. I danni primari del motore comprendono il tremito, la rigidità del muscolo, la bradicinesia (lentezza di movimento) e l'instabilità posturale. Gli studi hanno indicato che circa 60 per cento della gente con la malattia del Parkinson cadono annualmente e due terzi di quella gente avvertono le cadute ricorrenti.

Il farmaco, o l'ambulatorio in alcuni casi profondo di stimolo del cervello, può contribuire a gestire molti dei sintomi. Tuttavia, l'instabilità posturale, o la debolezza nella posizione che causa la caduta, non è rispondenti al farmaco ed ai trattamenti chirurgici e più provocatorie trattare.

“È importante mettere a punto un sistema che è di facile impiego e disponibile facilmente nell'ambiente familiare,„ ha detto Lee. “Per lo più, i pazienti devono riabilitare ad una clinica ma ci potrebbe essere ad accesso limitato. Non stiamo provando a sostituire la terapia tradizionale ma c'è una scarsità dei terapisti fisici.„

Tutte informazioni raccolte dal sistema sono caricate ad un " server " online e potenzialmente possono essere raggiunte da medici e dai terapisti fisici per tenere la carreggiata il progresso di un paziente o per regolare il regime di esercizio.

“Il nostro sistema è concentrato intorno all'utente. Minimizza le interazioni manuali e principalmente è automatizzato,„ ha detto Fung. “I pazienti che hanno verificato il sistema dicono che è molto di facile impiego e quello è molto rewarding.„

Questa tecnologia ha potuto essere usata da chiunque che avverte le emissioni del bilanciamento, compreso gli anziani. La speranza di vita media corrente negli Stati Uniti è di 79 anni. Lee la chiama “una motivazione principale„ per potere aiutare la popolazione di invecchiamento anche. I miglioramenti tecnici corrente stanno apportandi al sistema seguito dalla prova del soggetto umano. I pazienti di Parkinson che hanno collaudato la fascia durante lo studio da casa di sei settimane hanno mostrato “i miglioramenti notevoli,„ secondo Lee. Spera di commercializzare la tecnologia fin dall'estate prossima.