Le guide di Musicoterapia rinforzano l'attività di muscolo nella gente con la Malattia del Parkinson

Elizabeth Stegemöller ha sistemato un cerchio delle sedie pieghevoli del metallo intorno ad un piano mentre i clienti hanno cominciato arrivare per una classe settimanale di musicoterapia per la gente con la Malattia del Parkinson.

Per l'ora prossima, Stegemöller, un assistente universitario della cinesiologia all'Iowa State University, piombo la classe con una serie di esercizi e di canzoni vocali. Il Canto utilizza gli stessi muscoli connessi con inghiottire ed il controllo respiratorio - due funzioni complicate dalla Malattia del Parkinson, che può piombo alla morte - e la ricerca di Stegemöller ha indicato che il canto migliora significativamente questa attività di muscolo. I risultati sono pubblicati nell'Inabilità delle pubblicazioni ed il Ripristino e le Terapie Complementari nella Medicina.

“Non stiamo provando a rendere loro i migliori cantanti, ma aiutarli a rinforzare i muscoli che gestiscono inghiottire e la funzione respiratoria,„ Stegemöller ha detto. “Lavoriamo al supporto adeguato del respiro, posizione e come utilizziamo i muscoli coinvolgere con le corde vocali, che le richiede complesso di coordinare la buona, forte attività di muscolo.„

Jackie Manatt ha cominciato assistere alla classe due anni fa. Un amore di musica non è la ragione che continui ritornare ogni settimana - la ricerca è la sua motivazione primaria. Diagnosticato con la Malattia del Parkinson 13 anni fa, vuole aiutare l'avanzamento la scienza e la comprensione della malattia, che è esattamente perché Stegemöller ha iniziato la classe di canto. In cambio, Manatt ha notato i miglioramenti in come aggetta.

“Non ho molto volume nella mia voce, che è molto normale con Parkinson, per fare andare la voce,„ Manatt ha detto. “Mi continuo appena pensare probabilmente avrei ancor meno volume ormai se non avessi catturato questa classe di canto.„

I Partecipanti, i loro badante e le famiglie hanno notato altri vantaggi. Stegemöller dice che hanno riferito i cambiamenti relativi allo sforzo, all'umore ed alla depressione. Stegemöller ha stato sovvenzionato dalle Fondamenta di GRAMMY per studiare questi effetti acuti e per vedere se c'è miglioramento misurabile.

Sorgente: https://www.iastate.edu/