Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I neuroscenziati scoprono la base genetica per formazione di meningiome nei superstiti del cancro di infanzia

I neuroscenziati hanno scoperto la base genetica per perché molti superstiti a lungo termine del cancro di infanzia sviluppano i meningiome, il tumore cerebrale adulto più comune, decadi dopo il loro trattamento con radiazione cranica.

I risultati, pubblicati oggi online nelle comunicazioni della natura, indicano che la radiazione causa le riorganizzazioni genetiche in DNA che provocano meningiome, dice i ricercatori co-principali Gelareh Zadeh, neurochirurgo-scienziato, testa dell'oncologia chirurgica e KEN Aldape, lo neuropathologist-scienziato, Direttore, il programma di ricerca dell'Neuro-Oncologia diMacFeeters-Hamilton, principessa Margaret Cancer Centre, la rete di salubrità dell'università.

Il Dott. Zadeh è un professore associato, divisione di neurochirurgia e tiene la presidenza della famiglia di Wilkins nella ricerca di tumore cerebrale; e Dott. Aldape, professore, medicina del laboratorio e Pathobiology, entrambi all'università di Toronto.

Lo studio ha confrontato e contrapposto la biologia dei meningiome indotti da radiazioni (RIMs) a quelle che compaiono sporadicamente nella popolazione in genere. “I meningiome indotti da radiazioni compaiono lo stessi su MRI e su patologia, ritengono lo stessi durante la chirurgia e guardano lo stessi sotto il microscopio operatorio. Che cosa è differente sono sono più aggressive, tendono a ricorrere nei multipli ed invadere il cervello, causando morbosità e limitazioni (o danni) significativi per le persone che sopravvivono alla seguente radiazione di infanzia,„ dice il Dott. Zadeh.

Il gruppo di ricerca ha analizzato i cerchi dai pazienti che avevano ricevuto la radiazione cranico-spinale come bambini; la maggioranza di cui (74%) aveva sopravvissuto alla leucemia o al tumore al cervello pediatrico. Lo studio egualmente ha indicato che i cerchi si sono sviluppati indipendentemente dalla dose di radiazioni collaborando con gli scienziati in Germania in cui la radiazione della basso dose era molti anni fa un trattamento comune per la tricofitosi del cuoio capelluto.

“Capendo la biologia, lo scopo è di identificare una strategia terapeutica che potrebbe essere applicata nella fase iniziale dopo che radiazione di infanzia per impedire la formazione di questi tumori in primo luogo,„ dice il Dott. Zadeh.

Il Dott. Aldape dice: “È un problema clinico importante perché presenta un dilemma paradossale che mentre la radiazione cranico-spinale è necessaria curare molti cancri di infanzia, una conseguenza sfavorevole è che il trattamento radioattivo seguente di 10 to-15-years alcuni superstiti sviluppa i meningiome.

“La nostra ricerca ha identificato una riorganizzazione specifica che comprende il gene NF2 che causa i meningiome indotti da radiazioni. Ma c'è probabile altre riorganizzazioni genetiche che stanno presentando come conseguenza di quel danno indotto da radiazioni del DNA. Così uno dei punti seguenti è di identificare che cosa la radiazione sta facendo al DNA delle meningi.„

Aggiunge: “Inoltre, identificare il sottoinsieme dei malati di cancro di infanzia che sono all'elevato rischio per sviluppare il meningioma è critica in modo che abbiano potuto essere seguiti molto attentamente per individuazione tempestiva e la gestione.„