Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I Nuovi ritrovamenti della ricerca aumentano di tariffe di fumo fra le donne incinte con la depressione

Il Fumo sta aumentando fra le donne incinte con la depressione negli Stati Uniti, secondo la nuova ricerca al Banco del Postino dell'Università di Columbia della Salute pubblica ed alla City University di New York. Le tariffe di Fumo per le donne incinte con la depressione hanno scalato 2,5 per cento dal 2002 al 2014, contrariamente ad una diminuzione tra altri gruppi. I risultati dello studio compaiono online nella Dipendenza della Droga e dell'Alcool del giornale.

I ricercatori hanno valutato le tariffe di uso della sigaretta fra più di 8.500 donne incinte iscritte allo Studio Nazionale su Uso della Droga ed alla Salubrità, un'indagine a sezione trasversale annuale della popolazione degli Stati Uniti.

Malgrado le tendenze nazionali che mostrano un calo continuo in sigaretta usi negli ultimi dieci anni, là non era declino globale nel fumo durante la gravidanza negli Stati Uniti eccezione fatta per un leggero calo nelle tariffe fra le donne incinte senza depressione. Più Di un terzo delle donne incinte con le sigarette del fumo di depressione confrontate ad una su 10 donne incinte senza depressione.

“Un aumento nelle tariffe di fumo in tutta la popolazione è interessare dato le tendenze che verso il basso globali generali stiamo vedendo oggi,„ ha detto Renee Goodwin, Ph.D., del Dipartimento dell'Epidemiologia, Banco del Postino della Salute pubblica, che piombo la ricerca.

“La concentrazione della relazione fra la depressione ed il fumo prenatale è aumentato col passare del tempo, suggerendo che la depressione fosse sempre più un importante -- ma trattato raramente -- barriera a terminare fumo,„ ha aggiunto Goodwin. “Fumare durante la gravidanza è sproporzionatamente comune fra le donne con i livelli più bassi di formazione, reddito più basso e chi sono celibi, riguardante quelli con istruzione superiore e reddito. Considerevolmente, questi sono egualmente gruppi che hanno spesso meno accesso a visita prenatale.„

“Molte donne non possono realizzare che la depressione sta interferendo con la loro capacità di smettere di fumare e può avere bisogno dell'assistenza extra che termina,„ Goodwin suggerito. “Le campagne di Salute pubblica per istruire la gente circa l'importanza di terminare che fuma durante la gravidanza altamente è raccomandata. Il Trattamento per la depressione insieme con gli sforzi di fumo di cessazione può anche essere la componente critica per aiutare le donne a riuscire a terminare.„

Sorgente: https://www.mailman.columbia.edu/public-health-now/news/smoking-rise-among-pregnant-women-depression