Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'unità dell'esoscheletro aiuta l'uomo con la circostanza rendente non valida a completare la corsa 10K

Martin Jarry era un ufficiale di polizia in Quebec. Ha preparato una squadra di hockey della gioventù. È stato usato ad essere attivo, usato a risolvere, usato ad essere forte. Ma quando Jarry è stato diagnosticato con la miosite dell'inclusione (IBM), ha dovuto fare una certa rivalutazione seria delle sue attività.

IBM è uno di parecchie malattie autoimmuni rare del muscolo che causa il dolore di muscolo e la debolezza severi, la difficoltà che si muove e che sta, dell'inabilità cronica e di altri sintomi. IBM pregiudica tipicamente i muscoli dei braccia ed i cosciotti e le caviglie, rendente lo difficile o impossible scalare le scale ed inducenti spesso i pazienti a cadere. La natura cronica e debilitante della malattia piombo inevitabilmente all'inabilità ed alla vita in una sedia a rotelle.

Recentemente, tuttavia, Jarry ha avuto la probabilità ricordarsi che vita avevano luogo come prima che la sua vita fosse capovolta da IBM, grazie alla tecnologia innovatrice del Dermoskeleton di B-Temia. Indossando questa unità dell'esoscheletro, poteva eseguire in- e completare una corsa 10K in Ottawa, malgrado la debolezza paralizzante in suo armi e cosciotti.

Questa tecnologia di avanguardia dell'esoscheletro sarà su visualizzazione alla conferenza paziente annuale dell'associazione di miosite il 7-10 settembre all'hotel ed al porticciolo di Sheraton San Diego. B-Temia, rivelatori del Dermoskeleton, dovrà a disposizione dimostrare questa unità motorizzata interfaccia tipa che permette che i pazienti con le malattie osteomuscolari, quale la miosite, riacquistino la loro autonomia permettendo loro di camminare normalmente e perfino funzionare senza l'uso di altre unità assistive.

Jarry indosserà il Dermoskeleton per dimostrare l'unità alla conferenza di TMA venerdì 8 settembre.

Oltre ad IBM, le malattie di miosite prendono altre forme, compreso il dermatomyositis, il polymyositis e necrotizzarsi myopathy. I pazienti egualmente affrontano una serie di altri disordini pericolosi pure, compreso l'affezione polmonare interstiziale, la sindrome di antisynthetase e un elevato rischio di cancro e di altre malattie.

Non c'è maturazione per questo stato cronico e rendente non valido, ma molti pazienti che hanno un modulo della miosite all'infuori di IBM possono essere curati con successo con i farmaci antinfiammatori. Per quelli con le miositi dell'inclusione, come Jarry, non c'è il trattamento e nessuna maturazione. Sollevando la consapevolezza della miosite, i sui sintomi ed i trattamenti fa parte della missione dell'associazione di miosite e di questa conferenza paziente annuale.

Alla conferenza, i centinaia di pazienti con le miositi verranno insieme ad imparare dagli esperti del mondo circa i vari moduli della malattia. I ricercatori dalla Johns Hopkins University, dalla clinica di Mayo, dal NIH e da altre istituzioni americane prestigiose si uniranno dai loro colleghi dai Paesi Bassi, dalla Francia, dalla Gran Bretagna e dalla Svezia per dividere il corpo di conoscenze crescente circa la miosite.