Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli esperti esaminano le modalità migliorare la sicurezza di cura per i residenti della casa di cura con demenza

Da ora al 2050, il numero delle gente 65 e più vecchio con demenza negli Stati Uniti si pensa che quasi triplichi - da 5 milioni a più di 13 milioni - l'aumento dei numeri nella vita e nelle case di cura assistite.

I farmaci antipsicotici sono prescritti a più della metà dei pazienti con demenza - malgrado gli avvisi circa le reazioni di droga avverse serie e pericolose.

Gli esperti dall'istituto di Rutgers per salubrità, polizza di sanità e banco della ricerca e di Duke University di invecchiamento di professione d'infermiera hanno presentato i risultati della ricerca su che cosa sta facendo per migliorare la sicurezza di cura per i residenti della casa di cura con demenza al ventunesimo congresso del mondo di gerontologia e della geriatria.

Rutgers oggi ha parlato con il simposio copresiede Olga Jarrín del banco di Rutgers del cristallo di Stephen e di professione d'infermiera, della presidenza della divisione sul gruppo di ricerca dell'AIDS e di invecchiamento all'istituto per salubrità, della polizza di sanità e della ricerca di invecchiamento, circa le preoccupazioni superiori - e le soluzioni - cura circostante nelle case di cura per i residenti con demenza.

Perché è diminuendo l'uso antipsicotico nei residenti della casa di cura con demenza importante per la sicurezza paziente?

Cristallo: Sebbene la gestione non farmacologica di demenza sia raccomandata universalmente, l'uso del farmaco antipsicotico gestire i sintomi comportamentistici e psicologici di demenza è comune nelle case di cura universalmente ed è associato con la mortalità significativamente aumentata. Food and Drug Administration ha collocato il suo più ad alto livello di avviso - “un avviso della scatola nera„ - su questi farmaci. L'avviso nota che nei test clinici, i pazienti ripartiti con scelta casuale agli antipsicotici hanno avvertito un aumento di 1,6 - 1,7 volte nella mortalità, con circa due nuove morti per 100 antipsicotico-trattati di quanto i pazienti placebo-trattati.

Che cosa sta facendo negli Stati Uniti per affrontare questo problema ed è stato efficace?

Cristallo: Cominciando nel 2012, i centri per Assistenza sanitaria statale ed i servizi di Medicaid piombo una campagna per migliorare la cura di demenza della casa di cura e per diminuire la prescrizione antipsicotica. I punti hanno incluso la segnalazione pubblica dell'uso antipsicotico degli impianti, rinforzante la svista regolatrice, la formazione del personale della funzione di professione d'infermiera e la formazione di consorzi di miglioramento di qualità dello stato. Il della fine del 2016, gli Stati Uniti hanno raggiunto una riduzione di un terzo dell'uso antipsicotico - 24 per cento - 16 per cento dei residenti. Parecchi stati hanno raggiunto una riduzione di più 40 per cento.

Dove possono i consumatori trovare le informazioni su quali case di cura forniscono la migliore cura?

Jarrín: I centri per Assistenza sanitaria statale e Medicaid fanno confrontare uno strumento online chiamato casa di cura che il pubblico può usare per ricercare i dati della sicurezza e di qualità per le case di cura. Le case di cura ricevono una classificazione globale da 1 a 5 stelle e l'informazione dettagliata è disponibile circa le misure di qualità, compreso la percentuale dei pazienti che sono repressi fisicamente o che hanno ricevuto un farmaco antipsicotico. Altri fattori importanti comprendono la percentuale dei pazienti che hanno perso troppo peso, con esperienza una caduta con la lesione o hanno sviluppato un'ulcera di pressione o un'infezione di apparato urinario.

Il sito Web egualmente riferisce l'assunzione di personale i dati, compreso il lasso di tempo un infermiere diplomato, dell'infermiere di personale autorizzato, assistente di professione d'infermiera certificata ed il terapista fisico spende con un residente ogni giorno. Per esempio, nel New Jersey, gli infermieri diplomati passare una media di un'ora e di due minuti per residente al giorno, rispetto alla media nazionale di 50 minuti.

Che cosa sono alcuni modi che le case di cura possono impedire le ulcere di pressione fra i residenti con demenza?

Jarrín: I fattori di rischio importanti includono la mobilità difficile, lo stato nutrizionale difficile, la circolazione difficile e l'incontinenza. Gli infermieri possono impedire lo sviluppo della maggior parte delle ulcere di pressione frequentemente incoraggiando i residenti a muoversi e cambiare la posizione per migliorare la circolazione ed alleviare la pressione sopra le aree ossute. Una strategia innovatrice sviluppata da Tracey L. Yap al banco di Duke University di professione d'infermiera è l'uso di inserire di musical - giocando la musica tramite il sistema di diffusione sonora nella professione d'infermiera di casa per richiedere l'interazione del residente e del personale e per migliorare le pratiche di cura. Il suo gruppo ha trovato che i residenti delle case di cura che hanno adottato l'intervento erano 45 per cento meno probabili che i residenti degli impianti di confronto da sviluppare una nuova ulcera di pressione.

Come può il personale della casa di cura impedire la perdita di peso involontaria in residenti con demenza?

Jarrín: I residenti della casa di cura con demenza che richiedono l'assistenza mangiare sono a rischio di malnutrizione. L'alimentazione manuale complementare è raccomandata, ma i residenti possono a volte rifiutare o resistere all'alimento. Il mio Batchelor-Murphy di Melissa del collega della Duke University ha creato un video che dimostra le tecniche multiple di nutrizione manuale che possono essere usate per assistere gli adulti più anziani con demenza. Reframing chealimenta i comportamenti come modulo della comunicazione è una strategia per aiutare la casa di cura a fornire ed i badante di famiglia selezionati fra le tecniche multiple di nutrizione manuale.