Involucro del Nanomaterial per rappresentazione migliore del tessuto

I ricercatori all'università di Tokai descrivono in materiali avanzati come avvolgere il tessuto biologico in un nanosheet di un materiale organico particolare provoca le immagini di alta qualità di microscopia.  L'applicazione dell'involucro impedisce il campione asciugarsi e quindi dal restringimento, permettendo ai più grandi tempi della immagine-registrazione.

Per completamente capire come le celle biologiche funzionano, è importante potere da visualizzarli nel loro ambiente, sulle scale cronologiche abbastanza lunghe e con alto-abbastanza risoluzione.  Tuttavia, le impostazioni tipiche per lo studio del campione di tessuto biologico per mezzo di microscopia ottica non impediscono il campione asciugarsi, facente lo per restringersi durante l'osservazione, con conseguente immagini vaghe.  Ma ora, un gruppo dei ricercatori piombo da Yosuke Okamura dall'università di Tokai, ha scoperto come superare questo problema: lo spostamento del campione in un nanosheet del fluoropolymer conserva il suo contenuto idrico e la forte aderenza della lamiera sottile lo rende montabile.

133 un nanosheet spesso di nanometro CYTOP, fluttuante sull
133 un nanosheet spesso di nanometro CYTOP, fluttuante sull'acqua, usata per lo spostamento del tessuto biologico per rappresentazione migliore di microscopia.

I ricercatori, che sono stati ispirati mediante l'uso dell'involucro di plastica dell'alimento, hanno studiato i beni di spostamento di un polimero contenente fluoro conosciuto come CYTOP®, un materiale rigido ma stretchable ed altamente otticamente trasparente.  In primo luogo hanno confermato che dovuto il suo alto acqua-repellency, un nanosheet di CYTOP® fluttua sull'acqua, anche dopo l'aggiunta del tensioattivo.  le osservazioni di Scansione-elettrone-microscopia hanno rivelato che il nanosheet è piano ed esente dalle crepe o dalle grinze.

Mentre una prima prova di CYTOP® come materiale dell'involucro per i tessuti biologici, i ricercatori ha ricoperto un alginato-idrogel cilindricamente a forma di - un biomateriale facilmente formable - campione in un nanosheet di CYTOP® e riflesso l'evoluzione del suo contenuto idrico.  Hanno trovato quello dopo 24 ore, 60% del contenuto idrico originale erano ancora presenti.  (Simile sinistro del campione di A non imballato in aria è stato completamente disidratato dopo circa 10 ore.)  Con l'esperimento con gli spessori vari, gli scienziati hanno scoperto che gli aumenti della capacità della acqua conservazione dei nanosheet proporzionalmente con il suo spessore.  Hanno concluso che un'aderenza di superficie sufficiente di 133 offerte nanometro-spesse della lamiera sottile (necessaria per il fissatore del campione) e la conservazione dell'acqua.

I ricercatori poi hanno eseguito gli esperimenti con un campione biologico reale: le fette spesse di 1 cervello di millimetro dai mouse, esibenti hanno migliorato l'espressione di proteina fluorescente gialla per gli scopi di visualizzazione.  Senza applicare un involucro di CYTOP®, l'evaporazione dell'acqua incassata ha causato il locale, il restringimento non uniforme del campione, piombo ad un'immagine vaga.  Avvolgendo le fette del cervello in un nanosheet di CYTOP®, tuttavia, le immagini con un'alta risoluzione spaziale potrebbero essere ottenute dalla scansione dell'ampia area (più di 750 µm del µm x 750) durante un molto tempo (circa 2 ore).

Gli scienziati celebri, tuttavia, quello per le osservazioni sopra il restringimento più lungo dei periodi accadranno.  Questo effetto può essere compensato incassando il campione con l'agarosi, un materiale gelificante, fornente una matrice della stabilità - una tecnica già usata per il montaggio dei tessuti biologici per le osservazioni di microscopia.  La tecnica di spostamento di Okamura e di colleghi è ancora ad una fase iniziale, ma, come i ricercatori precisano, “stabilisce e verifica la superiorità di nanosheet che avvolge i supporti per la rappresentazione del tessuto„.

Sfondo

CYTOP®

Yosuke Okamura dall'università di Tokai e colleghi ha provato un composto organico, conosciuto dal suo ` CYTOP® di nome commerciale', come involucro per i campioni di tessuto biologici per il miglioramento della qualità dell'osservazione di tali campioni in un microscopio.  CYTOP® è un fluoropolymer - una catena dei monomeri che contengono il fluoro.  La sua struttura è amorfa, significando che i polimeri non sistemano in un reticolo cristallino.  Ha il buoni hydrophobicity, trasparenza e resistenza di aderenza, con conseguente conservazione dell'acqua di un campione di tessuto una volta avvolta in un nanosheet di CYTOP®, impedente il campione per asciugarsi, che indurrebbe l'immagine registrata di microscopia ad offuscare.
Riferimento

Hong Zhang, ami Masuda, Ryosuke Kawakami, Kenji Yarinome, Riku Saito, Yu Nagase, Tomomi Nemoto & Yosuke Okamura.  Fluoropolymer Nanosheet come supporto di spostamento per rappresentazione del tessuto di alta qualità.  Materiali avanzati, il 21 agosto 2017.
DOI: 10.1002/adma.201703139
Fluoropolymer Nanosheet come supporto di spostamento per alta rappresentazione del tessuto di qualità del ‐
Ulteriore informazione
Micro/centro di tecnologia nano, università di Tokai
http://www.mnc.u-tokai.ac.jp/