L'uso A Lungo Termine dell'alcool cambia diversamente le funzioni del cervello nei giovani ed in donne

Gli Scienziati hanno trovato che le funzioni del cervello nei giovani ed in donne sono cambiate tramite uso a lungo termine dell'alcool, ma che questi cambiamenti sono significativamente differenti negli uomini ed in donne. Ciò indica non solo che i giovani potrebbero essere al rischio aumentato di danno a lungo termine da uso dell'alcool, ma anche che i rischi sono probabilmente differenti negli uomini ed in donne, con gli uomini possibilmente più al rischio. Questo lavoro è presentato oggi alla riunione di ECNP a Parigi.

Un gruppo di ricerca Finlandese ha lavorato con il 11 giovane e 16 giovani donne che hanno avuti un uso di dieci anni pesante dell'alcool e li ha paragonati ai 12 giovani e a 13 giovani donne che hanno avuti poco o nessun uso dell'alcool. Tutti avevano luogo fra 23 - 28 anni quando le misure sono state catturate. I ricercatori hanno esaminato le risposte del cervello alla stimolazione dagli impulsi magnetici - conosciuti come Stimolo Magnetico Transcranial (TMS), che attiva i neuroni del cervello. L'attività di cervello è stata misurata facendo uso dell'ELETTROENCEFALOGRAMMA (elettroencefalogramma).

Precedentemente, i ricercatori avevano trovato che gli utenti pesanti dell'alcool hanno mostrato una maggior risposta elettrica nella corteccia del cervello che gli utenti dell'non alcool, che indica che c'erano stati cambiamenti a lungo termine a come il cervello risponde. Questa Volta, hanno trovato che i giovani e le giovani donne hanno risposto diversamente, con i maschi che mostrano un maggior aumento nell'attività elettrica nel cervello in risposta ad un impulso di TMS. Il Dott. Outi Kaarre (Università del ricercatore di Ospedale Universitario Orientale di Kuopio e della Finlandia, Finlandia) ha detto:

“Abbiamo trovato più cambiamenti nell'attività elettrica del cervello nei soggetti di sesso maschile, che in femmine, che era una sorpresa, abbiamo preveduto sarebbe l'altro modo intorno. Ciò significa che il funzionamento elettrico del cervello maschio è cervelli più femminili variabili tramite uso a lungo termine dell'alcool„

Gli Elettroencefalogrammi egualmente hanno permesso che i ricercatori indicassero che i cervelli maschii avessero maggior attività elettrica connessa con la neurotrasmissione di GABA (acido butirrico gamma-amminico) che fanno cervelli femminili.

Il Dott. Kaarre è continuato Generalmente, “, il nostro lavoro ha indicato che l'alcool causa i cambiamenti più pronunciati sia nella neurotrasmissione elettrica che chimica negli uomini che le donne. Ci sono due tipi di ricevitori di GABA, la neurotrasmissione di influenze di uso dell'alcool di B. e di A Long-term con gli entrambi digita dentro i maschi, ma soltanto un tipo, GABA-A, è influenzato in femmine.

Ancora stiamo provando a capire che cosa questo il mezzo, ma GABA è un neurotrasmettitore abbastanza fondamentale nell'inibizione di molti funzioni di sistemi nervosi centrali e del cervello. Ha compreso in molti sistemi neurologici ed è importante nell'ansia e nella depressione. Sembra Generalmente calmare l'attività di cervello.

Sappiamo dagli studi sugli animali che l'attività del ricevitore di GABA-A sembra pregiudicare i reticoli beventi, mentre i ricevitori di GABA-B sembrano partecipare al desiderio globale per l'alcool. È stato suggerito che le donne e gli uomini potessero rispondere diversamente all'alcool. Il Nostro lavoro offre un meccanismo possibile a queste differenze.„

Sappiamo che l'uso a lungo termine dell'alcool può essere rischioso per i giovani. Che Cosa questo lavoro significa è molto diversamente di influenze a lungo termine di quell'i giovani e donne uso dell'alcool e dobbiamo scoprire come queste differenze si manifestano. Può essere che dobbiamo esaminare stringenti i regolamenti sulla gioventù che beve, da nessuno dei nostri partecipanti di studio ha risposto ai criteri diagnostici per i disordini di uso dell'alcool ed ancora questi cambiamenti significativi nel funzionamento del cervello sono stati trovati. Può anche significare che le differenze di genere dovrebbero essere considerate quando pianificazione il trattamento farmacologico per l'alcolismo„.

Commentando, il Professor Wim van den Brink (il Professor di Psichiatria e di Dipendenza al Centro Medico Accademico, Università di Amsterdam ed ex Presidenza del Comitato Per L'elaborazione Dei Programmi Scientifico di ECNP):

“Questi sono risultati molto interessanti, particolarmente poiché le giovani donne stanno prendendo con i giovani quando si tratta del bere e del bere pesante in Europa. Ciò può anche significare che un gruppo differente di donne sta ottenendo ha compreso nell'uso pesante a breve termine dell'alcool di quanto usato per essere il caso; cioè quando bere pesante accade frequentemente e tende a trasformarsi nella norma, le donne non devono avere alcuna caratteristica personale aberrante da diventare un utente pesante in anticipo dell'alcool.

L'individuazione di un Elettroencefalogramma-reticolo differente nei bevitori pesanti della femmina e del maschio presto può effettivamente avere conseguenze importanti per il trattamento dei pazienti maschii e femminili con un disordine di uso dell'alcool. Uno di nuovi farmaci più recenti per il trattamento di dipendenza dell'alcool è l'agonista Baclofen di GABA-B, che ha indicato a risultati misti quale può essere spiegato tramite questo lavoro.

Una limitazione dello studio è che non dice niente circa le differenze neurobiologiche preesistenti possibili fra i gruppi, una spiegazione per le differenze osservate che è ugualmente valida„.

Sorgente: https://www.ecnp.eu/