La Genetica dei ritmi circadiani trovati per avere effetto sull'emicrania

La Gente con una variazione specifica nel gene dell'OROLOGIO ha più emicranie nell'ambito dello sforzo finanziario. Questo lavoro, la prima volta quello la genetica dei ritmi circadiani è stato indicato per avere un effetto sull'emicrania, è presentato alla conferenza di ECNP a Parigi.

L'Emicrania è una malattia neurologica seria e debilitante che pregiudica 1 miliardo genti universalmente. L'Emicrania è stata stimata per causare ad un costo finanziario intorno a €27 miliardo ogni anni nell'Unione Europea e a $17 miliardo ogni anno in U.S.A. Nel REGNO UNITO, 1 in 4 donne e 1 in 12 uomini sono vittime di emicrania.

I precedenti dell'emicrania sono altamente complessi comprendendo tantissimi geni e la loro interazione con le conseguenze sull'ambiente ed agendo via le vie multiple nel sistema nervoso centrale. Variazioni dei geni circadiani (che pregiudicano come l'organismo gestisce e risponde ai cambiamenti ambientali -- quali i cambiamenti nell'indicatore luminoso) precedentemente sono stati indicati ai disordini di umore di influenza, in modo da è stato pensato che fosse interessante vedere se fossero associati con l'emicrania.

Il gruppo di ricercatori dall'Ungheria e dal REGNO UNITO ha controllato 999 pazienti da Budapest e 1350 da Manchester, per vedere se ci sono due varianti (singoli polimorfismi del nucleotide, SNPs) del gene dell'OROLOGIO e come questi sono associati con l'emicrania. Il gene dell'OROLOGIO ha un ruolo importante nella regolamentazione dei molti reticoli ritmici dell'organismo, compreso la temperatura corporea o il livello di cortisol, l'ormone di sforzo primario. Hanno trovato che non c'era collegamento diretto significativo fra il gene e l'emicrania, ma quando hanno scomposto nello sforzo (sforzo finanziario, misurato da un questionario finanziario), hanno indicato che le varianti esaminarici del gene hanno aumentato le probabilità di avere tipo emicranie di emicrania in quegli oggetti che hanno sofferto dalle difficoltà finanziarie vicino intorno 20%. (rapporto di probabilità -- vedi l'estratto per i dettagli).

I ricercatori hanno esaminato i singoli polimorfismi funzionali del nucleotide all'interno del gene dell'OROLOGIO che possono influenzare quanta proteina è trascritta dal gene. Poiché questa proteina gestisce il macchinario dell'orologio di organismo queste varianti possono alterare i trattamenti che possono impedire l'emicrania di fronte allo sforzo.

Il Ricercatore Daniel Baksa (Università di Semmelweis, Budapest) ha detto:

“Questo lavoro non mostra che cosa emicrania di cause -- non c'è causa -- ma indica che sia lo sforzo che la genetica hanno un effetto. Nel lavoro presentato qui, potevamo mostrare quello sforzo -- rappresentato da difficoltà finanziarie -- piombo ad un aumento nell'emicrania in coloro che ha una variante particolare del gene. Che Cosa dobbiamo ora fare è di vedere se altre varianti circadiane del gene in collaborazione con i fattori di stress differenti causano lo stesso effetto.

La concentrazione del nostro studio è che abbiamo veduto lo stesso effetto in due gruppi di studio indipendenti, a Budapest e Manchester, in modo da pensiamo che sia un effetto reale. Le varianti esaminarici del gene sono dentro intorno 1/3 attuale della popolazione, in modo da sono varianti comuni con la piccola dimensione di effetto. I Nostri risultati fanno luce su un meccanismo specifico che può contribuire all'emicrania. Che Cosa significa è quello per molta gente, lo sforzo causato dalle preoccupazioni finanziarie può pregiudicarvi fisicamente. L'Emicrania comprende ogni anno una salubrità enorme e un carico finanziario, in modo da tutte le misure che possiamo catturare per aiutare i pazienti a capire il loro stato saranno realmente benvenute.„

Commentando, il Professor Andreas Reif (Ospedale Universitario, Francoforte) ha detto:

“Questo è uno studio realmente interessante sull'interazione della genetica con lo sforzo nell'emicrania. Il gene studiato è compreso nel sistema circadiano, che precedentemente è stato indicato per essere implicato nei disturbi mentali quale disordine bipolare, che intrigante è comorbid con l'emicrania. Quindi, questo studio potrebbe fornire una bugna come queste malattie potrebbero essere collegate al livello genetico che è interessante come tale. Ma anche oltre questo, lo studio dimostra come un fattore di rischio ambientale esercita il suo effetto soltanto in presenza di un fattore di rischio genetico fornito. Ciò non è stata fatta in larga misura nell'emicrania, rendente a questo studio un nuovo cavo emozionante.„

Sorgente: https://www.ecnp.eu/~/media/Files/ecnp/About%20ECNP/Press/2017/Gonda%20pr%20FINAL.pdf?la=en

Advertisement