I livelli del Ftalato nei padri in grande aspettativa influenzano il epigenetics dello sperma, lo studio suggerisce

I risultati Iniziali da un più grande, studio in corso piombo dallo scienziato Richard che di salute ambientale Pilsner all'Università di Massachusetts Amherst suggerisce che i livelli del ftalato nei padri in grande aspettativa avessero un effetto sul successo riproduttivo delle coppie via le modifiche epigenetiche del DNA dello sperma.

I Dettagli compaiono in questione attuale della Riproduzione Umana, giornale mensile della Società Europea della Riproduzione Umana ed Embriologia pubblicata dalle Pubblicazioni di Oxford.

I Ftalati sono composti trovati in plastica e nei prodotti di cura personale quale crema da barba e sono stimati per essere rilevabili in quasi 100 per cento della popolazione degli Stati Uniti. L'Esposizione è conosciuta per interrompere alcuni ormoni ed è associata negli studi umani con i cambiamenti in tali misure riproduttive maschii come i livelli di qualità e dell'androgeno del seme, Pilsner dice.

Gli autori ritengono che loro sia fra i primi studi umani per studiare l'influenza dell'esposizione del ftalato sul epigenetics dello sperma, lo sviluppo dell'embrione e se la metilazione del DNA in spermi può essere un percorso da cui l'esposizione ambientale di un padre influenza questi punti finali. La metilazione del DNA, un meccanismo del epigenetics, è un tag chimico su DNA che non cambia la sequenza del gene ma è compresa nell'espressione genica gestente.

Pilsner spiega, “Là ha sempre stato questa preoccupazione pesante nel passato con le mamme in grande aspettativa che non fumano e che non bevono, per esempio, per proteggere il feto. In questo studio, vediamo che la salute ambientale del papà contribuisce a successo riproduttivo. Affinchè lo sperma maturi è 72 un giorno trattato, quasi tre mesi ed il nostro studio indica che questo periodo di preconcetto può rappresentare una finestra inerente allo sviluppo importante da cui le esposizioni ambientali possono influenzare il epigenetics dello sperma ed a sua volta, lo sviluppo iniziale di vita. Così allo stesso modo la mamma deve stare attenta, bisogni del papà egualmente.„

I Loro nuovi risultati provengono dalle prime 48 coppie in uno studio che sperano finalmente estensione 250. Il gruppo di ricerca di Pilsner include lo studente di Ph.D. e primo l'autore Haotian “Howie„ Wu, il Dott. Cynthia Sites, Direttore della clinica di fertilizzazione (IVF) in vitro al Centro Medico di Baystate a Springfield vicina ed altri alla Wayne State University a Detroit. Il lavoro è stato supportato dagli Istituti della Sanità Nazionali.

I ricercatori hanno reclutato le coppie alla clinica di IVF ed hanno prelevato un singolo campione di urina dagli uomini lo stesso giorno che hanno donato lo sperma. Hanno misurato 17 metaboliti da 8 composti differenti del genitore del ftalato in quel campione, quindi le analisi eseguite di metilazione del DNA sugli spermi per esaminare le associazioni statistiche.

Wu, che ha eseguito molte delle analisi, spiega che dopo la ricezione degli spermi dalla clinica di IVF, il DNA è stato estratto ed analizzato stato su un sistema di genomica che esamina circa 485.000 siti per metilazione del DNA.

Hanno identificato 6.479 regioni di interesse nella valutazione della correlazione possibile fra l'esposizione del metabolita del ftalato e la metilazione del DNA. Wu dice, “Piuttosto che cercando i cambiamenti di metilazione ai diversi siti sul DNA, noi ha esaminato le regioni o i cluster del DNA sui geni che potrebbero essere più biologicamente significativi che i diversi siti. Non è appena numeri che siamo stati interessati dentro. Abbiamo voluto prestare attenzione non solo alle relazioni statistiche ma anche alla biologia.„

Delle 6.479 regioni esaminate, 131 sono stati associati con almeno uno dei metaboliti del ftalato, riferisce. Più Ulteriormente, i ricercatori dicono che la maggior parte dei ftalati che sono stati associati con metilazione del DNA dello sperma sono stati conosciuti o sospettato stati per essere composti anti-androgeni, che mezzi che possono influenzare gli ormoni.

Dice, “Il punto seguente, dopo l'identificazione delle regioni associate, deve provare a determinare il significato biologico possibile. Abbiamo esaminato le vie biologiche, o i collegamenti comuni fra i geni, che potrebbero essere influenzati in queste 131 regione che sono state identificate.„ Hanno trovato che molte della 131 regione sono state collegate con i geni in questione nella crescita e sviluppo e funzione e manutenzione cellulari.

Gli autori egualmente sono stati interessati vedere se questi cambiamenti ftalato-associati nella metilazione del DNA dello sperma potessero pregiudicare lo sviluppo di presto-vita. Hanno trovato che alcune regioni di metilazione del DNA dello sperma egualmente sono state associate con la fase difficile del blastocyst di qualità dell'embrione come definite dagli standard della clinica di IVF relativi a qualità dell'embrione prima che il trasferimento nell'utero del partner femminile per stabilire una gravidanza, Pilsner dicesse.

I ricercatori sollecitano che questi risultati iniziali rappresentano un piccolo campione e notano che è poco chiaro da questo studio se questi cambiamenti metilati sono ereditati e persistono durante lo sviluppo prenatale e postnatale. Wu aggiunge, “Stiamo trovando le cose interessanti e stiamo sollevando le questioni interessanti e certamente vorremo esplorare più ulteriormente.

Pilsner recentemente ha ricevuto una concessione multi--milione del dollaro per ripiegare e convalidare i risultati con un esperimento dipendente dalla dose in mouse. Aggiunge, “Non mi sorprende che lo sperma porta un certo ordinamento dell'eredità ambientale alla generazione seguente. Che Cosa gli incontri dello spermio durante il suo sviluppo possono influenzarlo questi tag chimici o il DNA metilati e può bene avere un effetto sull'embrione e sulla prole svilupparsi.„

Sorgente: http://www.umass.edu/newsoffice/article/umass-amherst-study-suggests-father%E2%80%99s