I batteri resistenti agli antibiotici funzionano insieme per causare l'infezione, la ricerca suggerisce

Che cosa è peggiore dell'ottenendo esposto ad un genere di batteri che gli antibiotici moderni non possono uccidere? Ottenendo esposto a più di uno - perché possono lavorare insieme per causare un'infezione, la nuova ricerca suggerisce.

E gli antibiotici differenti di prova per gestire un tale “superbug„ possono incoraggiare soltanto altri che si appostano vicino, secondo i nuovi risultati fatti nei centinaia di pazienti della casa di cura da un gruppo dall'università del Michigan.

Infatti, i ricercatori dicono che è tempo di pensare a tali batteri come i membri di un ecosistema resistente agli antibiotici negli ambienti di sanità - non come singole specie che agiscono e che rispondono da solo.

Quaranta per cento dei 234 pazienti anziani delicati nel loro studio hanno avuti più di un organismo multidrug-resistente, o MDRO, vivente sui loro organismi. I pazienti che hanno avuti paia specifiche di MDROs erano più probabili sviluppare un'infezione di apparato urinario che comprende un MDRO.

I ricercatori hanno creato una mappa delle interazioni fra i batteri e le classi di antibiotici, che hanno pubblicato con i loro risultati negli atti dell'Accademia nazionale delle scienze.

Finalmente, quel genere di mappatura ha potuto aiutare i fornitori di cure mediche. Per esempio, potrebbero scegliere di curare un paziente con un antibiotico specifico non appena a causa della sua capacità di uccidere un MDRO, ma anche per il suo impatto a valle di potenziale sull'altro MDROs che può appostarsi sul paziente, o vicino.

Ma quello richiederà tempo e la più ricerca in laboratorio e nelle strutture ospedaliere, dice i ricercatori, piombo dal biologo Evan Snitkin, Ph.D. dei sistemi del servizio di facoltà di medicina di U-M di microbiologia e dell'immunologia.

Così nel frattempo, sperano che i loro nuovi risultati diano i fornitori di cure mediche ed i pazienti ancor più ragione di evitare usando gli antibiotici in primo luogo a meno che siano necessari vero - perché “i superbugs„ si evolvono in risposta loro.

Un ecosistema di resistenza

I ricercatori hanno usato i dati dettagliati da uno studio a lungo termine dei pazienti della casa di cura piombo dal geriatra Lona Mody, M.D., M.Sc di U-M., che studia la trasmissione e la prevenzione di infezione nelle case di cura. Il gruppo egualmente ha incluso Betsy Foxman, Ph.D., un ricercatore da molto tempo in epidemiologia di resistenza a antibiotici ed infezioni di apparato urinario.

Quasi due terzi dei pazienti studiati sono stati curati con uno o più di 50 antibiotici differenti durante il periodo di studio. Tutti i pazienti nello studio hanno utilizzato un catetere urinario per svuotare le loro vesciche per almeno i tre giorni durante il periodo di studio. Ciò ha permesso che i ricercatori esaminassero i reticoli delle infezioni di apparato urinario, che nei pazienti ricoverati della casa di cura e risultano spesso dai batteri che entrano nella vescica lungo un catetere.

I risultati hanno indicato che la colonizzazione dell'interfaccia, dei radiatori anteriori e delle gole di tali pazienti con MDROs comune non era casuale.

“Abbiamo osservato una rete complessa delle interazioni, con acquisizione di ciascuna di sei specie differenti di MDRO che sono influenzate dagli insiemi differenti degli antibiotici e colonizzazione primaria di MDRO a sua volta che aumenta il rischio di acquisizione e di infezione dall'altro MDROs,„ dice l'autore principale Joyce Wang, il Ph.D., un collega postdottorale nel laboratorio di Snitkin che piombo l'analisi.

La colonizzazione con un MDRO ha aumentato il rischio di acquisto dell'altro MDROs - ma non tutti gli altri. Era come se stessero interagendo molto specificamente con altre specie. Ed il trattamento di un paziente con tutto l'antibiotico dato ha aumentato le loro probabilità di colonizzazione con un MDRO - che a loro volta ha alterato il loro rischio di diventare colonizzato successivamente con un altro MDRO.

Cooperazione del Superbug

I ricercatori hanno messo a fuoco su due del MDROs più pericoloso -- enterococco resistente delle vancomicine (VRE) e staphylococcus aureus meticillina-resistente (MRSA) - come pure quattro batteri gram-negativi che hanno evoluto la resistenza a due antibiotici potenti.

Uno dei quattro, mirabilis del proteus, cause molti UTIs catetere-associato e può formare i biofilms che comprendono molti batteri. Ha saputo per rilasciare un composto chiamato ureasi, che agisce al fine della comunicazione fra i batteri.

Le altre tre specie di MDRO studiato erano baumannii, Escherichia coli e Pseudomonas aeruginosa dell'acinetobatterio.

Queste stesse specie sono conosciute per causare molte infezioni in ospedali, che hanno versato lo sforzo principale nel combattimento loro e nell'impedire la loro diffusione.

Ma, dice Snitkin, “la molta attenzione nella prevenzione di infezione è pagata ai grandi ospedali accademici - ma questo è uno sforzo inutile se non state gestendo gli stessi organismi in tutte le strutture ospedaliere e case di cura connesse,„ dove i pazienti vanno dopo che una degenza in ospedale, o vivono lungo termine. “Dobbiamo capire che pratiche cliniche determinano la diffusione di MDROs nelle strutture ospedaliere e counterintuitively, sembra che un fattore chiave sia l'uso di determinati antibiotici usati contro un organismo determinato che può urtare altri organismi di circolazione.„

In breve, ogni casa di cura e probabile ogni ospedale in America è domestici ad un esperimento naturale nell'evoluzione degli sforzi dei batteri, diventare resistenti alle droghe e sopravvivere a su un paziente o su un viaggio ospite fra i host.

La gente che lavora per impedire le infezioni nelle strutture ospedaliere potrebbe qualche giorno sfruttare il DNA avanzato che ordina le tecniche per aiutarle per combattere i superbugs, Snitkin dice.

Questi strumenti, che lui ed i suoi colleghi stanno utilizzando nei loro laboratori di ricerca per una decade, puntiforme di guida esattamente che gli sforzi dei batteri differenti sono presenti e come stanno evolvendo.

Quello, combinato con conoscenza circa come gli sforzi differenti di MDRO interagiscono tra loro e come gli antibiotici specifici li pregiudicano, potrebbe contribuire a dirigere le decisioni di medici in futuro.