I cicli d'Interruzione del DNA hanno potuto essere strategia potenziale per diminuire la proliferazione del tumore

La scoperta di un meccanismo da cui le cellule cerebrali normali regolamentano l'espressione del gene di NFIA, che è importante per sia lo sviluppo normale del cervello che la crescita di tumore cerebrale, potrebbe guida giorna migliorare le terapie per trattare i tumori cerebrali. Lo studio compare in Neuroscienza della Natura del giornale.

“Abbiamo cominciato questo progetto studiando come tre componenti che regolamentano l'espressione del gene di NFIA interattivo a vicenda nel midollo spinale di sviluppo nei modelli animali,„ ha detto il Dott. corrispondente Benjamin Deneen, professore associato dell'autore della neuroscienza al Centro per la Cellula Staminale e la Medicina A Ricupero ed al membro del Dan la L Centro Completo del Cancro di Duncan all'Istituto Universitario di Baylor di Medicina.

I ricercatori hanno studiato principalmente le celle glial, che rappresentano 70 per cento delle celle nel sistema nervoso centrale e supportano le funzioni dei neuroni.

L'Espressione genica, il trattamento tramite cui i geni producono le proteine, è regolamentata ai livelli differenti, ad un modo coordinato, ma gli scienziati completamente non capiscono come questi livelli interagiscono. Deneen ed i suoi colleghi esplorati come tre livelli di regolamento del gene hanno coordinato le loro attività per regolamentare l'espressione genica di NFIA. I ricercatori hanno studiato i rinforzatori, (sezioni di DNA che sono situate ad una distanza dal gene di NFIA e possono influenzare l'espressione genica), i fattori di trascrizione (proteine che legano ai rinforzatori) e l'architettura tridimensionale del DNA associato.

In Primo Luogo, hanno identificato i rinforzatori coinvolgere nel regolamento dell'espressione del gene di NFIA facendo uso di un approccio non tradizionale. Invece di usando la bioinformatica per arguire quale sezioni di DNA probabilmente hanno attività del rinforzatore, hanno usato gli embrioni viventi del pulcino per identificare gli elementi del rinforzatore nel midollo spinale connesso con l'espressione del gene di NFIA.

“Il Nostro sistema del midollo spinale del pulcino è un modello potente per la schermatura e funzione risultante del rinforzatore,„ ha detto Deneen, che egualmente è un membro di Gennaio ed Istituto Di Ricerca Neurologico di Dan Duncan all'Ospedale Pediatrico del Texas. “Il sistema ha permesso che noi identificassimo i rinforzatori multipli che funzionano nelle posizioni specifiche nel DNA ed ai tempi differenti, permettendoci di segnare i fattori di trascrizione con esattezza che li regolamentano. Egualmente potevamo determinare come i fili del DNA hanno formato le architetture 3-D distinte - cicli del DNA - che hanno riunito i rinforzatori ed il fattore di trascrizione più vicino al gene di NFIA, che piombo alla produzione della proteina di NFIA.„

Applicando i nuovi risultati al glioma, un tipo di tumore cerebrale è derivato dalle celle glial

“Abbiamo esteso questi studi fino glioma, uno dei moduli più micidiali di cancro. Ha un tasso di sopravvivenza senza progressione di 5 anni di più di meno di 5 per cento,„ Deneen ha detto.

“Precedentemente avevamo indicato che NFIA è importante per formazione del glioma,„ abbiamo detto il primo Dott. Stacey Glasgow, un collega postdottorale dell'autore nel laboratorio di Deneen. “In questo studio che abbiamo voluto conoscere se i cicli 3-D del DNA abbiamo veduto in celle glial normali anche formate in glioma e che cosa accadrebbe se le interrompessimo.„

I ricercatori hanno trovato che i cicli che del DNA avevano osservato in celle glial normali egualmente erano presenti in celle del glioma. Quando hanno interrotto il DNA avvolge in celle glial normali, le celle non hanno espresso il gene di NFIA e non hanno compiuto il loro sviluppo previsto. Quando i ricercatori hanno interrotto il DNA avvolge in celle del glioma, le celle hanno fatto diminuire l'espressione di NFIA ed hanno diminuito la proliferazione.

“Complessivamente, i nostri risultati aprono la possibilità per un nuovo approccio al glioma dell'ossequio in futuro,„ Deneen ha detto. “Interrompere i cicli del DNA richiesti per l'espressione di NFIA ha potuto essere una strategia potenziale per diminuire indirettamente l'espressione di NFIA e, di conseguenza, per diminuire la proliferazione del tumore.„

Sorgente: https://www.bcm.edu/news/neuroscience/dna-looping-brain-tumor-treatment

Advertisement