Informazioni di Discorso trovate per essere distraente per i più vecchi driver

“Sistemi di controllo--come il sistema di navigazione in un'automobile--dalla voce è molto conveniente. Tuttavia, si deve fare la domanda quanto del più bene progettare i comandi di voce. Particolarmente quando stiamo trattando simultaneamente due mansioni, il controllo conoscitivo svolge un ruolo decisivo,„ dice Vera Demberg, il professor dell'informatica e della linguistica computazionale all'Università di Saarland. Fra gli scienziati, “il controllo conoscitivo„ denota la capacità di una persona di adattare l'elaborazione delle informazioni ed il comportamento a partire dal momento al momento alla rispettiva situazione.

“Per l'azionamento, quindi dobbiamo studiare che cosa le mansioni differenti sono e come il controllo di voce deve essere progettato per non aumentare il rischio di incidenti, anche per i più vecchi driver,„ spiega Vera Demberg. Nel quadro del Centro di Ricerca Di Collaborazione SFB 1102 “Densità di Informazioni e la Codifica Linguistica,„ l'informatico, insieme a Jutta Kray, il professor della psicologia all'Università di Saarland come pure Katja Häuser, studiato come gli anziani reagiscono al linguaggio complicato ordina mentre guida. “Del linguaggio macchina non è abbastanza lo stesso del linguaggio umano. Le Formulazioni e le strutture sintattiche che sono facili per il sistema possono essere difficili per gli esseri umani,„ dice Demberg.

Per provare questo, i ricercatori hanno lavorato con le frasi che sono sembrato inizialmente esperte, ma d'altra parte hanno catturato un giro sorprendente. I partecipanti sono stati dati i questi come pure le semplici dichiarazioni, giocati attraverso gli altoparlanti e poi hanno dovuto segnalare con uno sì o nessuna risposta se la frase era senso linguisticamente corretto e fatto. Allo stesso tempo, hanno dovuto guidare lungo una via in un simulatore movente. Qui sono stati indicati due verticali, barre colorate, una di cui è stata gestita dal computer. Il compito era di gestire la seconda barra facendo uso del volante, tale che la distanza fra i due è rimanere piccola come possibile.

Il gruppo di prova ha consistito di 36 anziani, la metà di cui era femminile, con un'età media di 72. Il gruppo di controllo ha consistito di 34 persone con un'età media di 23. In un articolo scientifico gli autori concludono: “Mentre i più giovani partecipanti hanno mostrato il comportamento stabile con sia le istruzione semplici che più complesse, gli anziani hanno diretto la loro attenzione completa a risolvere le contraddizioni linguistiche ed hanno trascurato il controllo del veicolo.„ Questo effetto era particolarmente chiaro per gli anziani con controllo conoscitivo basso. Al Salone Dell'Automobile Internazionale (IAA) a Francoforte, gli scienziati ora stanno cercando i partner dell'industria per usare questi risultati nei sistemi corrispondenti, in modo da evitare le formulazioni complicate ai nei sistemi controllati a voce. Vera Demberg egualmente precisa che questi risultati sono non solo importanti per guidare. “Egualmente dobbiamo catturarli in considerazione quando mettono a punto i sistemi che sono destinati per aiutare gli anziani con la famiglia incarica,„ spieghiamo il Professore universitario di Saarland.

Presenteranno i loro risultati al Salone Dell'Automobile Internazionale (IAA) a Francoforte Sul Meno dal quattordicesima al il ventiquattresimo Settembre (al supporto di Saarland, Corridoio 4,0, Supporto A26).

Sorgente: http://www.uni-saarland.de/

Advertisement