Professore dell'Arkansas avanza a grandi passi verso sviluppare il trattamento del cancro migliorato

Un'università di Arkansas a professore di Little Rock sta avanzando a grandi passi verso sviluppare un efficace trattamento del cancro senza gli effetti secondari severi delle terapie tradizionali.

Il Dott. Darin Jones, professore associato di uA Little Rock di chimica, prevede un giorno quando i pazienti possono combattere il cancro senza effetti secondari della chemioterapia quale perdita di capelli, per muscle l'atrofia ed i sistemi immunitari compromessi.

“Stiamo sviluppando una terapia che mira ed uccide alle celle del tumore, che è unico confrontato alle odierne terapie che sono basate su non selettivo, opzioni tossiche di chemioterapia,„ Jones abbiamo detto.

In società con il Dott. John Tainer dal centro del Cancro di Anderson di MD dell'università del Texas, Jones ha ricevuto una concessione quinquennale di $795.683 dagli istituti della sanità nazionali nel 2016. Egualmente stanno collaborando con il Dott. Zamal Ahmed all'istituto del Cancro di Anderson di MD.

“La maggior parte di agente come pure della radioterapia chemioterapeutici uccidono le cellule tumorali inducendo il danno del DNA,„ Jones ha detto. “Agiscono in tal modo in un modo indiscriminante. Se la cellula tumorale può riparare il danno, la cellula tumorale sopravvive e perpetua alla malattia.„

All'interno del corpo umano, ci sono varie proteine che inducono le celle a riparare il danneggiamento di DNA. Sono conosciute come proteine della riparazione del DNA. Jones ed i suoi colleghi sono progettanti e preparanti le piccole molecole che impediscono queste proteine “accendere il processo di riparazione del DNA.„

“Bloccando il processo di riparazione del DNA, il DNA nocivo non è, che provoca la morte delle cellule tumorali,„ Jones riparato ha detto.

Nella terapia ormonale attualmente disponibile del cancro, medici contano sulle proteine presenti nell'organismo del paziente. Se il paziente non ha i ricevitori necessari della proteina, il trattamento del cancro non funzionerà e la sua efficacia potrebbe sbiadirsi col passare del tempo se un paziente dovesse entrare in remissione e poi più successivamente sviluppare il cancro, Jones ha detto.

La ricerca da Jones e da Tainer ha potuto fornire più opzioni. Che cosa fa la loro ricerca unica è che i pazienti non dovrebbero avere un ricevitore della proteina per ricevere il trattamento.

“Se riusciamo, rappresenterebbe un paradigma nuovissimo nella ricerca di terapia del cancro,„ Jones ha detto.

Tainer, che sta verificando la medicina in questo modulo della terapia, è eccitato per lavorare con Jones sul progetto.

“Senza dubbio, la chimica creativa dal Dott. Jones è il cuore del progetto e che cosa sta determinando il suo successo,„ Tainer ha detto.

Jones ha un esteso sfondo nella ricerca di terapia del cancro. Prima dell'aggiunta del uA Little Rock, era uno scienziato senior nel dipartimento della biochimica e della biofisica molecolare alla scuola di medicina dell'università di Washington ed allo scienziato principale senior ed al ricercatore a Pfizer, una ditta farmaceutica prominente.

Nel 2014, Jones ha ricevuto l'attenzione nazionale per la sua ricerca sul dehydroleucodine, una molecola trovata in impianti ecuadoriani. Jones ritiene la molecola, usata spesso come un antinfiammatorio ed il trattamento per le infezioni dell'interfaccia, potrebbe modulo giorno la base di un trattamento per la leucemia.