Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il trapianto del MSC può essere approccio sicuro e efficace per trattare la fistola in relazione con la malattia di Crohn

Un organismo crescente di prova clinica indica che il trapianto delle proprie cellule staminali mesenchymal di un paziente (MSCs) per raggiungere una maturazione e per impedire ricorrente della fistola in relazione con la malattia di Crohn può essere un'aggiunta sicura ed efficace a chirurgia. Una rassegna completa di ultimi studi su trapianto del MSC per la fistola di Crohn e su un confronto del MSC contro trapianto ematopoietico (HSC) della cellula staminale è pubblicata nella terapia genica umana, un giornale pari-esaminato da Mary Ann Liebert, Inc., editori. L'articolo è liberamente disponibile sul sito Web umano di terapia genica fino al 14 ottobre 2017.

Le fistole, particolarmente fistole anorettali, sono una complicazione comune del morbo di Crohn infiammatorio di disordine intestinale. I co-author Xiao-mei Zhang, Yu-jing Zhang, Wei Wang, Yu-Quan Wei e Hong-Xin Deng, università di Sichuan, Chengdu, Cina, discutono la ricerca clinica che supporta il potenziale affinchè il trapianto del MSC migliorino i risultati chirurgici, riducono il rischio di ricorrenza della fistola e migliorano la qualità di vita dei pazienti. Nell'articolo intitolato “cellule staminali Mesenchymal per trattare il morbo di Crohn con la fistola,„ gli autori esaminano i vantaggi unici dei MSCs, compreso facilità della raccolta, dell'immunizzazione bassa quando usando le proprie celle di un paziente per il trapianto e dell'attività immunoregulatory dei MSCs.

“Il morbo di Crohn continua ad essere un carico importante sulle sanità malgrado le più nuove terapie immunomodulatory e le fistole in relazione con il Crohn sono un problema particolarmente intrattabile per molti pazienti,„ dice il redattore capo Terence R. Flotte, MD, professore di Isaac e di Celia Haidak di formazione medica e decano, prevosto e delegato esecutivo Chancellor, università di facoltà di medicina di Massachusetts, Worcester, mA. “Questo documento dimostra i risultati di promessa con le cellule staminali mesenchymal come approccio a ricupero novello della medicina a questa complicazione. Il lavoro ha potuto infine provocare i vantaggi importanti a molte persone che soffrono con questa malattia.„