Fornendo alle donne la conoscenza iniziale circa il parto ha potuto contribuire a diminuire i cesareans inutili

Le consegne di taglio cesareo nella maggior parte dei paesi sviluppati, compreso il Canada, sono almeno 10 - 20 per cento superiore raccomandato dall'organizzazione mondiale della sanità e molti sforzi per fare diminuire le C-sezioni inutili sono venuto a mancare. Ma una nuova università di studio di British Columbia suggerisce che quello fornire alle donne la conoscenza iniziale circa la gravidanza ed il parto potrebbe aiutare per diminuire questi numeri.

Il ricercatore Kathrin Stoll di UBC ha studiato le giovani donne da otto medi ed i paesi con reddito elevato ed ha trovato che almeno 10 per cento avrebbero preferito consegnare via cesarean anche quando la procedura è medicamente inutile, in gran parte per paura. Otto su 10 donne esaminate hanno citato le preoccupazioni circa doglia e sei su 10 erano ansiosi circa danno fisico percepito da lavoro e dalla nascita.

Ma avere informazioni sufficienti sul parto è sembrato fare una differenza. Delle 2.043 donne che stavano sufficiente bene nella loro conoscenza della nascita, solo nove per cento hanno detto preferirebbero cesarean in una gravidanza sana. Fra le 1.346 donne che mancavano di quella fiducia, la proporzione aumenta significativamente a 14 per cento.

“Diminuire i cesareans inutili è importante perché la chirurgia addominale è collegata ad un elevato rischio delle complicazioni per la madre ed il bambino e più alti costi di sanità confrontati alle nascite vaginali,„ ha detto Stoll, un collega postdottorale nel banco di popolazione e salute pubblica e la divisione dell'ostetricia nella facoltà di UBC di medicina.

Lo studio ha trovato che le giovani donne che hanno preferito la consegna cesarean hanno avute parecchie lacune e false percezione di conoscenza circa il parto che potrebbe essere indirizzato con formazione.

“Dovremmo fornire alle donne ed agli uomini informazioni sul parto nella fase iniziale, fin da elementare o la scuola secondaria, prima che i loro atteggiamenti nei confronti della nascita fossero ugualmente influenzati dalle drammatizzazioni di media e da altre sorgenti che non sono basate a prova,„ ha detto Stoll.

Il ricercatore avverte che più studi sono necessari scoprire il migliore modo consegnare questa formazione. Nella fase seguente della sua ricerca, verificherà un programma educativo guidato da ostetrica di promessa del parto, corrente praticato in Germania, per i bambini della scuola primaria nel Canada.

Sfondo

Lo studio, pubblicato recentemente la salute riproduttiva, i dati esaminati di indagine da 3.616 donne senza figli in Australia, nel Canada, nel Cile, in Inghilterra, in Germania, in Islanda, in Nuova Zelanda e negli Stati Uniti. L'età media dei partecipanti aveva 23 anni. Gli istituti canadesi della ricerca di salubrità, delle fondamenta di Michael Smith per la ricerca di salubrità e dell'università di Curtin in Australia hanno fornito il finanziamento.

Stoll ha completato appena un esame degli interventi per ansia di gravidanza e timore del parto. Corrente sta studiando il timore del parto fra le donne a Vancouver e sull'isola di Vancouver con il collega Nicole Fairbrother, Direttore del laboratorio di ricerca perinatale di ansia a UBC. Stoll è un membro attivo del laboratorio del luogo di nascita a UBC.