La Nuova prova cartacea può diagnosticare l'infezione di Zika in 20 minuti

I ricercatori del MIT hanno sviluppato una prova cartacea che può diagnosticare l'infezione di Zika in 20 minuti. A Differenza delle prove attuali, il nuovo sistema diagnostico inter-non reagisce con il virus di Febbre Rompiossa, un parente prossimo del virus di Zika che può produrre i falsi positivi su molte prove di Zika.

Questa prova potrebbe offrire un sistema diagnostico di facile impiego, economico e portatile in paesi in cui Zika e la Febbre Rompiossa sono sia prevalenti che la prova d'oro standard che il RNA virale delle misure nella circolazione sanguigna non è disponibile.

“È importante avere una singola prova che può differenziarsi fra i quattro sierotipi di Febbre Rompiossa e Zika, perché co-circolano. Sono sparse dalla stessa zanzara,„ dice Kimberly Hamad-Schifferli, un professore associato di assistenza tecnica all'Università di Massachusetts a Boston, i ricercatori ospiti nel Dipartimento del MIT dell'Ingegneria Meccanica ed in un autore co-senior del documento.

I ricercatori hanno lavorato con gli scienziati intorno al mondo per collaudare la nuova unità sui campioni pazienti ed hanno confermato che può distinguere esattamente il virus di Zika dai virus relativi.

Lee Gehrke, il Hermann L.F. von Helmholtz il Professor nell'Istituto del MIT per Assistenza Tecnica Medica e Scienza (IMES), è egualmente un autore senior dello studio, che compare nell'emissione del 27 settembre della Medicina Di Traduzione di Scienza. I primi autori del documento sono ricercatore di IMES Irene Bosch e Dipartimento del postdoc Helena il de Puig dell'Ingegneria Meccanica.

Non più falsi positivi

Una di più grandi sfide nella diagnostica dello Zika è che molte delle prove sono basate sugli anticorpi che interagiscono con una proteina virale chiamata NS1, che è trovato nella circolazione sanguigna dei pazienti infettati. Purtroppo, molti altri virus dalla stessa famiglia, conosciuta come i flaviviruses, hanno simili versioni di NS1 e possono produrre un falso positivo. Flaviviruses include il Virus del Nilo Occidentale ed il virus che causa la febbre gialla come pure il virus di Febbre Rompiossa.

In uno sforzo per creare un sistema diagnostico più preciso, il gruppo del MIT ha precisato per trovare gli anticorpi che avrebbero interagito esclusivamente con proteina NS1 prodotta dal virus di Zika come pure gli anticorpi specifici a NS1 da ciascuno dei quattro sforzi differenti del virus di Febbre Rompiossa.

Per raggiungere questo, i ricercatori hanno esposto i mouse ai virus di Febbre Rompiossa e di Zika e poi hanno schermato gli anticorpi risultanti, nelle paia, contro ogni versione dei flavivirus della proteina NS1. Ciò li ha permessi di identificare le paia degli anticorpi che reagiscono soltanto con una versione di NS1 e non c'è ne degli altre.

“Abbiamo saputo dall'analisi dell'informatica che se guardassimo abbastanza e prendessimo in giro fuori il repertorio dei Linfociti B di questi animali, finalmente avremmo trovato quegli anticorpi,„ Bosch diciamo. “Potevamo prendere in giro fuori molto i pochi anticorpi all'interno del repertorio che vi avrebbe dato l'unicità nella rilevazione.„

I ricercatori hanno usato queste paia per creare cinque prove separate, una per ogni virus. Hanno ricoperto i nastri di documento d'un anticorpo da ogni paio, mentre il secondo anticorpo è stato fissato alle nanoparticelle dell'oro. Dopo l'aggiunta del campione di sangue del paziente ad una soluzione di queste nanoparticelle, la striscia di carta è immersa nella soluzione. Se la proteina dell'obiettivo NS1 è presente, fissa agli anticorpi sulla striscia di carta come pure agli gli anticorpi diretti a nanoparticella e ad un punto colorato compare sul nastro in 20 minuti.

Questo approccio richiede cinque strisce test per campione di provare ad ogni virus, ma i ricercatori ora stanno lavorando ad una versione che proverebbe a tutti e cinque le con un nastro.

La Maggior Parte dei paesi in cui Zika e la Febbre Rompiossa sono prevalenti non permettono che i campioni pazienti siano spediti dal paese, in modo dai ricercatori hanno viaggiato a parecchi paesi, compreso il Messico, la Colombia, l'India ed il Brasile, per collaudare le loro unità con i campioni pazienti.

Hanno trovato che i loro risultati erano comparabili a quelli ottenuti dalle prove di reazione a catena (PCR) della polimerasi, che individuano il RNA virale nella circolazione sanguigna. Le prove di PCR non sono ampiamente usate nelle aree dove il virus di Zika è trovato perché richiedono il personale e la strumentazione di laboratorio formati che non sono disponibili dappertutto.

Virus Emergenti

La Febbre Rompiossa infetta annualmente le centinaia di milioni di persone, principalmente nelle regioni tropicali. Non è solitamente interna, ma nelle aree dove c'è più di un sierotipo che circola, è più probabile produrre una malattia severa e potenzialmente pericolosa. Un sistema diagnostico che può distinguere fra tutti e quattro i sierotipi di Dengue potrebbe dare a medici un modo scoprire nella fase iniziale quando un nuovo sierotipo ha entrato nella loro regione.

“Quando abbiamo viaggiato ai posti in cui questi virus sono problemi, la gente là dice all'unanimità che hanno bisogno di più sorveglianza. Devono conoscere quali virus stanno circolando nei loro ambienti,„ Gehrke dicono.

I ricercatori ritengono che il loro approccio dovrebbe anche permettere loro di sviluppare rapidamente i test diagnostici per altri virus relativi che potrebbero emergere in futuro.

“Già schermando questo gruppo di anticorpi che abbiamo contro tutti questi antigeni ci abbiamo, come il Nilo Occidentale, già conosciamo che come reagiscono. In modo che siano le informazioni che potremmo usare in futuro per sviluppare le prove supplementari che possono essere usate per individuare altri virus emergenti,„ Gehrke dice.

Ora stanno lavorando ad un sistema diagnostico per il virus emergente di Powassan, che è portato dalla stessa tacca che sparge la Malattia di Lyme. Powassan, trovato pricipalmente nel nord-est degli Stati Uniti e nella regione del Grandi Laghi, causa un modulo severo dell'encefalite.

Sorgente: http://news.mit.edu/2017/new-test-rapidly-diagnoses-zika-0927