NTU Singapore, scienziati di KAIST scoprono il nuovo meccanismo che causa i sintomi Parkinsonian

Gli scienziati dalla Nanyang Technological University, da Singapore (NTU Singapore) e dall'istituto avanzato la Corea di scienza & della tecnologia (KAIST) hanno identificato un nuovo meccanismo che causa i sintomi della malattia del Parkinson, vale a dire tremiti, rigidità e perdita dell'marchio di garanzia di movimento volontario.

La loro scoperta dà una nuova prospettiva su tre decadi di saggezza popolare nella ricerca della malattia del Parkinson. Egualmente apre i nuovi viali potenziali del trattamento che potrebbero contribuire ad attenuare i problemi del motore sperimentati dai pazienti della malattia, che sono stimati a più di 10 milioni mondiali. La ricerca è stata pubblicata in neurone del giornale scientifico il 30 agosto.

Il gruppo di ricerca piombo dal professor Daesoo Kim dal dipartimento delle scienze biologiche a KAIST e dal professor George Augustine dalla scuola di medicina Chian di Lee Kong che è installata insieme da NTU Singapore e l'istituto universitario imperiale Londra. Il Dott. Jeongjin Kim, un ex collega postdottorale a KAIST che ora lavora all'istituto della Corea di scienza e tecnologia (KIST), è l'autore principale.

La malattia del Parkinson è causata da una mancanza di dopamina, un prodotto chimico nel cervello che trasmette i segnali neurali ma non si sa come la malattia piombo ai sui problemi caratteristici del motore.

I movimenti regolari e volontari, come raggiungimento per una tazza di caffè, sono gestiti da una parte del cervello chiamato i gangli basali. Pubblica le istruzioni che avvii o sopprima gli atti; ed il movimento dipende da un bilanciamento adeguato fra i due insiemi delle istruzioni.

Un a basso livello di dopamina causa i gangli basali a più severamente sopprime le istruzioni. Gli scienziati lungamente hanno supposto che questa soppressione piombo ai problemi del motore nella malattia del Parkinson.

Tuttavia, quando il gruppo di ricerca ha verificato questo presupposto facendo uso di nuova a tecnica sperimentale basata a luminosa in mouse, hanno trovato che se le istruzioni di soppressione dai gangli basali fossero avviate più forte, la parte gestente del motore del cervello realmente è diventato iperattiva. Questa iperattività piombo a rigidezza anormale ed al tremito muscolari molto simili ai sintomi della malattia del Parkinson. Il tasto è un fenomeno neurale che dà dei calci a dentro dopo tale forte soppressione, conosciuto come “l'infornamento rilegato„.

Per contro, quando l'infornamento stesso di rimbalzo è stato bloccato in mouse che geneticamente sono stati costruiti per essere dopamina carente, hanno mostrato il movimento normale senza sintomi della malattia del Parkinson, provanti il ruolo chiave “di infornamento di rimbalzo„.

Il professor Kim a KAIST ha detto, “i capovolgimenti di questo studio tre decadi del consenso sulla provenienza dei sintomi Parkinsonian.„

L'autore principale, il Dott. Jeongjin Kim ha detto, “le implicazioni terapeutiche di questa studio per il trattamento dei sintomi Parkinsonian sono profonde. Può presto diventare possibile rimediare ai disordini di movimento senza usando L-DOPA, un precursore a dopamina.„

Il professor Augustine a NTU aggiunto, “i nostri risultati è un'innovazione, entrambe per la comprensione come il cervello gestisce normalmente il movimento del nostro organismo e come questo controllo va storto durante la malattia del Parkinson ed i disordini relativi di dopamina-carenza.„

Lo studio ha richiesto cinque anni per completare ed include i ricercatori dal dipartimento assistenza tecnica del cervello & di bio- a KAIST.

Il gruppo di ricerca si muoverà in avanti studiando come l'iperattività in neuroni nel talamo piombo a movimento anormale come pure sviluppando le strategie terapeutiche per la malattia mirando a questo meccanismo neurale.