L'esposizione di inquinamento atmosferico sul modo al banco può avere effetti nocivi sullo sviluppo conoscitivo dei bambini

Uno studio piombo dall'istituto per salubrità globale (ISGlobal), un istituto di Barcellona di supporto “dalle fondamenta di attività bancarie di Caixa della La„, ha dimostrato che l'esposizione ad inquinamento atmosferico sul modo al banco può avere effetti offensivi sullo sviluppo conoscitivo dei bambini. Lo studio, pubblicato recentemente nell'inquinamento ambientale, ha trovato che un'associazione fra una riduzione della memoria di lavoro e l'esposizione al particolato fine (PM2.5) ed al carbonio nero durante la camminata permuta a e dal banco.

Lo studio è stato effettuato nel quadro del progetto di RESPIRAZIONE. La ricerca precedente nello stesso progetto ha trovato che l'esposizione agli agenti inquinanti in relazione con il traffico in banchi è stata associata con lo sviluppo conoscitivo più lento. Lo scopo del gruppo che intraprende il nuovo studio era di valutare l'impatto dell'esposizione ad inquinamento atmosferico durante la camminata permuta al banco. I risultati di uno studio più iniziale avevano indicato quel 20% della dose quotidiana di un bambino di carbonio nero -- un agente inquinante direttamente relativo a traffico -- è inalato durante urbano permuta.

“I risultati degli studi tossicologici e sperimentali più iniziali hanno indicato che queste esposizioni di scarsità molto alle alte concentrazioni di agenti inquinanti possono avere un impatto sproporzionatamente alto su salubrità„ spiega il ricercatore marzo di Álvarez-Pedrerol, di ISGlobal ed il primo autore dello studio. “Gli effetti nocivi possono essere tracciati specialmente in bambini a causa della loro più piccola capacità polmonare e più alto ritmo respiratorio,„ aggiunge.

Lo studio è stato effettuato a Barcellona ed è stato iscritto oltre 1.200 bambini invecchiati 7 - 10, da 39 banchi, tutti di chi ha camminato al banco su base giornaliera. La capacità della memoria di lavoro e dell'attenzione dei bambini è stata valutata parecchie volte durante lo studio di 12 mesi. La loro esposizione ad inquinamento atmosferico durante lo stesso periodo è stata calcolata in base ai livelli stimati sul più breve itinerario di camminata al loro banco.

L'analisi statistica dei risultati ha rivelato che l'esposizione a PM2.5 ed a carbonio nero è stata associata con una riduzione della crescita della memoria di lavoro: un aumento della differenza interquartile nel PM 2,5 e nei livelli neri del carbonio è stato associato con un declino di 4,6% e di 3,9%, rispettivamente, nella crescita annuale prevista della memoria di lavoro. Nessun'associazione significativa è stata trovata con l'esposizione a NO2 e nessuno degli agenti inquinanti studiati sono stati osservati per avere tutto l'effetto sulla capacità dell'attenzione. In questo studio, i ragazzi erano molto più sensibili delle ragazze agli effetti sia di PM2.5 che di carbonio nero.

“Soprattutto, non vogliamo creare l'impressione che camminare al banco sia cattiva per la salubrità dei bambini perché l'opposto è vero: camminando o ciclando al banco, che sviluppa l'attività fisica nella routine quotidiana del bambino, ha indennità-malattia che lontano superano tutto l'impatto negativo di inquinamento atmosferico„ spiega Jordi Sunyer, testa del programma di salute dei bambini di ISGlobal e co-author dello studio.

“Il fatto che i bambini che camminano al banco possono di più essere esposti ad inquinamento non significa che i bambini che permutano in macchina o su trasporto pubblico egualmente non sono esposti agli alti livelli. Il suo collega che marzo Álvarez-Pedrerol continua a spiegare “la soluzione è lo stesso per ognuno: diminuisca l'uso dei veicoli privati per il banco diretto e cri itinerari più di meno inquinanti e più sicuri del di casa banco.„

Ciò è la prima volta che un gruppo degli scienziati ha studiato l'impatto potenziale sullo sviluppo conoscitivo dell'esposizione ad inquinamento atmosferico in bambini che camminano al banco.