Lo Studio evidenzia l'associazione dell'obesità con l'incontinenza fecale nei pazienti della spina bifida

Nell'emissione Del novembre 2017 delle Malattie del Colon e del Retto, il Dott. Charlène Brochard ed i suoi colleghi da un centro orientamento della spina bifida a Rennes, Francia, riferiscono sulla frequenza dei problemi intestinali in 26 - ai pazienti di 45 anni con la spina bifida. Lo studio pluridisciplinare ha compreso i dati clinici ottenuti su un periodo di nove anni su quasi 400 pazienti della spina bifida, sottolineanti l'associazione dell'obesità con disfunzione fecale delle viscere e di incontinenza.

La Spina bifida è un'anomalia congenita comune risultando quando c'è chiusura incompleta del tubo neurale nella parte inferiore della parte posteriore, con conseguente sporgenza della parte o di tutto contenuto del canale spinale con questo difetto. Questa anomalia può essere associata con i problemi multipli quale la paralisi del lato, fluida nel cervello (idrocefalia) e la vescica come pure problemi sessuali e del viscera. Anche se ci sono stati molti studi su questi pazienti quando sono bambini, ci sono stati pochi rapporti su come queste persone vanno poichè si sviluppano nell'età adulta, particolarmente riguardo ai problemi delle viscere quale l'incontinenza.

Gli autori di questo studio hanno utilizzato gli strumenti molto attenti di valutazione per valutare la presenza e la severità di incontinenza delle viscere, di costipazione e di incontinenza urinaria come pure determinare la presenza di problemi con la funzione sessuale sia in uomini che in donne. Abbassi la disfunzione dell'apparato urinario, compreso l'incontinenza urinaria come pure le infezioni di apparato urinario, erano la maggior parte del problema comune ed accaduto in 28% dei pazienti. Ciò è stata seguita da disfunzione delle viscere in 16% dei pazienti. Tre Quarti dei pazienti poteva camminare, mentre un quarto dei pazienti era obeso, definito come avendo un indice di massa corporea sopra 30kg/m.2 Più della metà di questi pazienti hanno avuti almeno disfunzione moderata delle viscere come misurata dal Punteggio Neurogeno di Disfunzione delle Viscere, con 70% dei pazienti che sperimentano l'incontinenza fecale, molti con i sintomi severi. Un Terzo dei pazienti ha avuto sia l'urina che incontinenza delle viscere.

Gli Uomini, coloro che era obeso, coloro che ha avuto incontinenza urinaria e quelli con costipazione severa erano più probabili avere incontinenza fecale severa. Il livello neurologico del difetto della spina bifida ed altri fattori neurologici (quale presenza di idrocefalia) non sono stati associati con l'incontinenza fecale severa né con la funzione severa delle viscere (definita come avendo meno movimenti di viscere, avendo bisogno di un tempo maggiore muovere le loro viscere, richiedendo frequente uso di stimolo digitale per la defecazione ed avendo un maggior numero degli episodi dell'incontinenza fecale).

Gli autori evidenziano i tassi alti di costipazione (85%), l'incontinenza fecale (70%), l'incontinenza fecale severa (60%) e la disfunzione severa delle viscere ha osservato questo gruppo di adulti relativamente giovani. A Differenza di alcuni studi priori, non c'era correlazione con disfunzione fecale delle viscere o di incontinenza con il livello neurologico del difetto della spina bifida. La correlazione con l'obesità e la costipazione presenta i fattori modificabili che potrebbero migliorare significativamente la qualità di vita in questo gruppo di pazienti. Gli studi Attenti come questo hanno il potenziale di migliorare la qualità di vita con molti disordini di infanzia, in cui seguito nell'età adulta non è spesso buono come dovrebbe essere.

Sorgente: http://journals.lww.com/dcrjournal/

Advertisement