Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio di UIC è sovvenzionato il sussidio federale $3 milioni per studiare gli effetti di infiammazione su PCOS

L'Università dell'Illinois a Chicago ha ricevuto un sussidio federale $3 milioni per studiare gli effetti di infiammazione sulla sindrome policistica dell'ovaia, o PCOS.

Pregiudicando uno in sette donne, PCOS è un disordine del sistema endocrino che interrompe il ciclo mestruale ed impedisce l'ovulazione. Causa spesso la crescita dei capelli di eccesso e dell'acne sulla fronte di taglio e sull'addome ed è una di cause più frequenti della sterilità femminile.

La causa esatta è sconosciuta, ma i ricercatori ritengono che l'insulina in eccesso, l'infiammazione e la genetica possano tutta contribuire.

Lo studio, costituito un fondo per dagli Istituti della Sanità Nazionali, esaminerà il ruolo di infiammazione in 90 donne con PCOS. Il Dott. Frank González del ricercatore Principale dice che lo scopo è di capire i meccanismi di fondo di PCOS.

“Mentre abbiamo fatto le grandi andature in donne d'aiuto con PCOS, abbiamo bisogno della più ricerca di capire esattamente che cosa sembra nell'organismo indurre le ovaie a funzionare male,„ abbiamo detto González, professore associato dell'ostetricia e ginecologia e Direttore del laboratorio per la ricerca riproduttiva di infiammazione e della ghiandola endocrina nell'Istituto Universitario di UIC di Medicina. “Questo studio proverà indipendentemente da fatto che l'infiammazione contribuisce all'indipendente ovarico di disfunzione da peso e da insulino-resistenza.„

González ed il suo gruppo di ricerca ripartiranno le probabilità sui pazienti in due gruppi. Il gruppo di controllo riceverà un placebo ed il gruppo di studio riceverà un anti-infiammatorio non steroideo chiamato salsalate, comunemente usato per curare i pazienti con dolore unito causato tramite infiammazione nei termini come l'artrite reumatoide.

I Partecipanti subiranno la prova prima e dopo il trattamento per misurare l'infiammazione in risposta a consumare una grande dose dei grassi o dello zucchero, l'insulino-resistenza e la secrezione dell'androgeno ovarico. I livelli Elevati di androgeno, anche conosciuti come l'ormone “maschio„, sono creduti per contribuire a PCOS. Durante la prova di 12 settimane, i ricercatori egualmente riflettono i pazienti per ovulazione durante il trattamento ed analizzano il peso ed il grado di insulino-resistenza.

“Prevediamo che le donne con PCOS che riceve il trattamento del salsalate esibiscano la prova di ovulazione, della secrezione ovarica in diminuzione dell'androgeno e dell'infiammazione diminuita, indipendentemente da peso o dal grado di insulino-resistenza,„ González abbiamo detto. “Se la nostra ipotesi è corretto provato, questa fornirà la prova necessaria che il trattamento con un agente antinfiammatorio non steroideo può aiutare per supportare la funzione ovarica normale e per aiutare la ricerca terapeutica futura diretta.„

Medici diagnosticano PCOS quando altre circostanze si eliminano. Cercano almeno due di tre segni di PCOS: periodi irregolari, androgeni in eccesso ed ovaie ingrandette contenenti le numerose piccole cisti. Poiché la causa esatta di PCOS è ancora poco chiara, il trattamento corrente soprattutto mette a fuoco sulla gestione dei sintomi.

Sorgente: https://today.uic.edu/does-chronic-inflammation-contribute-to-pcos