Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'anestesia locale prima dell'inserimento della cannula venosa diminuisce chiaramente la sensazione di dolore

I pazienti che sono dati un anestetico locale prima che fa inserire una cannula venosa hanno una sensazione chiaramente diminuita di dolore una volta grandi misurano le cannule sono usati. Rispetto all'infusione intradermica della lidocaina, l'uso di spruzzo vapocoolant presenta il vantaggio che la tariffa degli errori di venepuncture è più bassa. Ciò è la conclusione raggiunta da Dirk Rüsch ed i co-author dal dipartimento della medicina di terapia intensiva e di anestesiologia, università di Philipps di Marburgo hanno basato su una prova controllata ripartita con scelta casuale, che riferiscono nella questione attuale dell'internazionale di Deutsches Ärzteblatt (Dtsch Arztebl Int 2017; 114: 605-11).

L'inserimento della cannula venosa è una procedura sistematica, che ciò nonostante può causare il disagio/sforzo per i pazienti. I dati attuali indicano che l'anestesia locale per preparare il sito di venepuncture è il trattamento standard in bambini, ma che questa è trattata piuttosto di meno coerente in adulti. Per determinare l'efficacia dell'anestesia locale quando inserisce una cannula in un filone sul dorso della mano, 450 ricoverati adulti all'ospedale universitario di Marburgo sono stati assegnati al trattamento ed ai gruppi di controllo differenti. Dopo che il primo tentativo di venepuncture, essi è stato chiesto per segnare il loro dolore/disagio soggettivi causati dalla procedura facendo uso di una scala di valutazione numerica di 11 punto (NRS; disagio 0=no, disagio 11=unbearable). Dopo avere usando lo spruzzo vapocoolant, un punteggio medio di 2,4 per il dolore/disagio ha mostrato un miglioramento statisticamente significativo rispetto al gruppo di controllo, con un punteggio di 4,0). Dopo l'iniezione della lidocaina, il punteggio di NRS è migliorato a 3,2 punti, che non è stato considerato come clinicamente pertinente rispetto al gruppo di controllo. Se le cannule del calibro 17 o più grandi fossero usati, i vantaggi dell'anestesia locale erano ancora di più misurati facilmente sul disgaggio di dolore: 2,6 punti quando lo spruzzo vapocoolant è stato usato, 3,5 per lidocaina e 5,0 nel gruppo di controllo.

Gli autori interpretano questo come prova che il preparato anestetico locale del sito di venepuncture sul dorso della mano è indicato se una cannula di 17G o un più grande sta usanda. Nel loro punto di vista, i punteggi dei pazienti erano a meglio significativamente e un grado clinicamente pertinente dopo l'iniezione della lidocaina come pure dopo l'applicazione vapocoolant dello spruzzo. Se le più grandi cannule del calibro fossero utilizzate, un vantaggio ancora più notevole di questi interventi può essere presupposto, nell'opinione degli autori, mentre in più piccole cannule del calibro (per esempio 20G) il dolore/disagio soggettivi era comparativamente bassi. Poichè la tariffa dei tentativi guastati di foratura è considerevolmente più alta dopo l'iniezione della lidocaina a causa del guardolo intradermico, gli autori raccomandano di raffreddare l'anestesia nell'inserimento di una canula venoso periferico come alternativa almeno equivalente all'applicazione della lidocaina.