I ritrovamenti della Ricerca diminuiscono nell'uso dell'opioide fra i pazienti che recuperano dalla sostituzione del ginocchio e del cinorrodo

L'uso dell'Opioide in pazienti che recuperano dalla sostituzione del ginocchio e del cinorrodo in diminuzione da un terzo fra 2006 e 2014, successo di riflessione negli sforzi per promuovere un approccio multimodale alla gestione di dolore (facendo uso di vari metodi per gestire dolore) piuttosto che facendo uso degli opioidi da solo, rivela la nuova ricerca che è presentata alla riunione annuale® 2017 di ANESTESIOLOGIA.

Lo studio di più di 1 milione pazienti della sostituzione del ginocchio e del cinorrodo è il primo per esaminare il progresso che è fatto nazionalmente per applicare le strategie multimodali di dolore, significanti facendo uso di vari metodi gestire il dolore, piuttosto che gli opioidi da solo. I Ricercatori hanno trovato che mentre 1 in 4 era opioidi prescritti da solo dopo la sostituzione del ginocchio o del cinorrodo nel 2006, il numero costantemente sono diminuito a circa 1 in 12 da ora al 2014.

“Gli Opioidi sono farmaci di dolore potenti ma hanno molti effetti secondari indesiderati, compreso il rischio di dipendenza. Ciò ha richiesto più interesse in pazienti l'offerta terapie multimodali gestire il dolore mentre però diminuire la quantità di opioidi ha prescritto,„ ha detto Philipp Gerner, B.S., uno studente di medicina all'Università di Facoltà di Medicina di Massachusetts, Worcester. “La Nostra ricerca riflette che c'è stato progresso costante col passare del tempo verso il raggiungimento del quello scopo.„

Diminuendo l'opioide usi dopo che l'ambulatorio unito della sostituzione è critico. Più Di 1 milione Americani hanno chirurgia della sostituzione del ginocchio o del cinorrodo ogni anno. La Maggior Parte sono opioidi prescritti per gestire il dolore poichè recuperano e circa 30 per cento sviluppano il dolore cronico e continuano ad usare gli opioidi un molto tempo dopo chirurgia, Gerner ha detto.

I Ricercatori hanno utilizzato la Prospettiva di Prima, un database nazionale che comprende le informazioni sugli ambulatori uniti della sostituzione eseguiti a 546 ospedali, per esaminare i cambiamenti nella gestione postoperatoria di dolore fra 2006 e 2014 in sostituzione di 377.657 cinorrodi e 779.338 pazienti della sostituzione del ginocchio. Hanno confrontato il numero dei pazienti che hanno ricevuto gli opioidi da solo dopo chirurgia a coloro che ha ricevuto la terapia multimodale, significando gli opioidi ed un - tre metodi di gestione supplementari di dolore, quali il blocco nervoso periferico, l'acetaminofene, gabapentin/pregabalin, gli anti-infiammatori non steroidali (NSAIDs), gli inibitori COX-2 o la ketamina.

Fra i pazienti che hanno avuti sostituzioni del cinorrodo, 27 per cento (7.896 di 29.010) hanno ricevuto gli opioidi da solo per gestire il dolore nel 2006, confrontato nel 2014 a soltanto 10 per cento (5.311 di 52.208). Fra i pazienti della sostituzione del ginocchio, 23 per cento (14.418 di 61.888) hanno ricevuto gli opioidi da solo per gestire il dolore nel 2006, confrontato nel 2014 a soltanto 7 per cento (7.154 di 98.807).

I Ricercatori egualmente hanno trovato che la terapia multimodale è stata usata più comunemente fra i pazienti che hanno avuti ambulatorio unito della sostituzione ai piccoli e medi ospedali, piuttosto che coloro che ha avuto l'ambulatorio ai più grandi ospedali.

“Mentre tendiamo a pensare ai grandi, ospedali accademici mentre applicare cambia più efficacemente, i più piccoli ospedali - particolarmente istituzioni di specialità che eseguono molti ambulatori ortopedici - possono essere più aperti ai cambiamenti basati a prova in pratica da restare non Xerox,„ ha detto Stavros G. Memtsoudis, M.D., PhD., autore senior dello studio e Direttore dei servizi critici di cura nel Dipartimento di Anestesiologia all'Ospedale per Ambulatorio Speciale in New York.

La Società Americana degli Anestesisti è commessa a cessare l'abuso dell'opioide ed ha lanciato parecchie iniziative per combattere l'epidemia.

Sorgente: http://www.asahq.org/about-asa/newsroom/news-releases/2017/10/hip-and-knee-replacement-patients-using-fewer-opioids-to-manage-pain-after-surgery