Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio trova la tendenza relativa aumentare alla depressione, particolarmente fra i giovani

La depressione è sull'aumento negli Stati Uniti, secondo i ricercatori al banco del postino dell'università di Columbia della salute pubblica ed alla scuola post-laurea di CUNY della salute pubblica e del criterio di integrità. Dal 2005 al 2015, la depressione è aumentato significativamente fra le età 12 degli Americani e più vecchio con la maggior parte dei aumenti della rapida veduti in giovani. I risultati compaiono online nella medicina psicologica del giornale.

Ciò è il primo studio per identificare le tendenze relative alla depressione per il genere, il reddito e la formazione negli ultimi dieci anni.

“La depressione sembra aumentare fra gli Americani globalmente e particolarmente fra la gioventù,„ ha detto Renee Goodwin, PhD, del dipartimento dell'epidemiologia, banco del postino della salute pubblica, che piombo la ricerca. “Poiché la depressione urta una percentuale significativa della popolazione degli Stati Uniti ed ha diverse e conseguenze sociali gravi, è importante capire se e come la prevalenza della depressione è cambiato col passare del tempo in moda da potere informare la salute pubblica e superare le tendenze gli sforzi.„

I risultati mostrano che la depressione è aumentato significativamente fra le persone negli Stati Uniti dal 2005 al 2015, 6,6 per cento - 7,3 per cento. Considerevolmente, l'aumento era la maggior parte della rapida fra quelle età 12 - 17, aumentando da 8,7 per cento nel 2005 a 12,7 per cento nel 2015.

I dati sono stati ricavati da 607.520 dichiaranti all'indagine nazionale su uso della droga ed alla salubrità, uno studio annuale degli Stati Uniti sulle età 12 delle persone e più. I ricercatori hanno esaminato annualmente la prevalenza della depressione dopo anna fra i dichiaranti basati sui criteri di DSM-IV.

L'aumento nelle tariffe della depressione era la maggior parte della rapida fra le più giovani e più vecchie fasce d'età, i bianchi, il reddito più basso e le più alte categorie dei redditi e quelle con i livelli di più alta formazione. Questi risultati sono in conformità con i risultati recenti sugli aumenti nell'uso della droga, le morti dovuto l'overdose ed il suicidio.

“La depressione è più comune fra quelle con meno accesso a tutta la sanità, compreso i professionisti di salute mentale. Ciò include i giovani e quelle con i livelli più bassi di reddito e di formazione,„ hanno notato Goodwin. “Malgrado questa tendenza, dati recenti suggerisca che il trattamento per la depressione non sia aumentato e un numero crescente degli Americani, particolarmente persone socioeconomico vulnerabili e giovani, sta soffrendo dalla depressione non trattata. La depressione che va non trattata è il più forte fattore di rischio per comportamento di suicidio e studi recenti indica che i tentativi di suicidio sono aumentato negli ultimi anni, especialy fra le giovani donne.„

La depressione rimane frequentemente undiagnosed, eppure è fra i disturbi mentali più trattabili, celebri i ricercatori. “Identificare i sottogruppi che stanno avvertendo gli importante crescite nella depressione può contribuire a guidare la destinazione delle risorse verso la prevenzione o la diminuzione dei costi diversi e sociali connessi con la depressione,„ ha detto Goodwin.