Insonnia collegata al rischio aumentato di morte ed alla perdita della rapida di funzione del rene

L'Insonnia può avere effetti nocivi su salubrità del rene delle persone e sulla loro sopravvivenza globale, secondo uno studio che sarà presentato ASN Rene Settimana 2017 al 31 ottobre - 5 novembre al Centro di Convenzione di Ernest N. Morial a New Orleans, LA.

L'insonnia Cronica è altamente prevalente nel mondo e le dimensioni dei sui effetti sull'organismo completamente non sono conosciute. Un gruppo piombo entro Csaba Kovesdy, MD e Giugno Ling la LU, il MD (Centro di Scienza di Salubrità di University of Tennessee), ha guardato per vedere se l'insonnia cronica potrebbe essere collegata con i rischi aumentati di morte presto ed i problemi di sviluppo del rene in un gruppo di 957.587 veterani degli STATI UNITI con la funzione normale del rene.

Sopra seguito mediano di 6,1 anni, 23,1% dei pazienti sono morto, declino rapido di funzione del rene video 2,7% e 0,2% insufficienze renali sviluppate. L'insonnia Cronica è stata associata con un rischio aumentato 1,4 volte di morte, un rischio aumentato 1,5 volte di perdita rapida di funzione del rene e un rischio aumentato 2,4 volte di sviluppare l'insufficienza renale.

“L'insonnia Cronica è uno stato importante e relativamente comune fra i pazienti con la funzione normale del rene. L'Attenzione alla sua gestione adeguata potrebbe avere effetti positivi lungo raggii,„ ha detto il Dott. Kovesdy. “Questa ipotesi dovrà essere esaminata negli studi prospettivi dedicati, compreso i test clinici.„

Sorgente: https://www.asn-online.org/