Le organizzazioni di Sanità invitano il Congresso a intraprendere l'azione immediata in relazione alle scarsità della droga

ASHP (Società Americana dei Farmacisti del Salubrità-Sistema), insieme altre a cinque organizzazioni di sanità, oggi ha inviato una lettera ai Rep. Morgan Griffith (R-Va.) e Diana DeGette (D-Colo.) - il Vice Presidente ed il Membro del Posto, rispettivamente, del Sottocomitato di Energia e di Commercio della Camera sulla Svista e sulle Indagini - chiedendo al Congresso di agire azione immediata indirizzare la crisi di salute pubblica causata dalle scarsità persistenti dei farmaci critici.

Una scarsità in corso dei farmaci critici, compreso il bicarbonato di sodio e l'epinefrina, è stata esacerbata nelle ultime settimane dalle scarsità delle soluzioni parenterali del piccolo-volume (SVPs). SVPs è le soluzioni di 100 ml o più di meno utilizzate in quasi ogni ospedale negli Stati Uniti per diluire i farmaci endovenosi. La scarsità dello SVP è soprattutto un risultato di danneggiamento in relazione con l'uragano delle fabbriche farmaceutiche nel Porto Rico.

Le scarsità della Droga posano una minaccia significativa contro la sicurezza e la qualità di cura paziente in ospedali ed in altre impostazioni di sanità e possono provocare il trattamento in ritardo ed il rischio aumentato di effetti collaterali negativi e di errori del farmaco.

Nella lettera, gli slip definitivi -; l'Associazione Americana dell'Ospedale, la Società Americana degli Anestesisti, la Società Americana di Oncologia Clinica, la Società Americana di Nutrizione Parenterale e Enterale e l'Istituto per le Pratiche Sicure del Farmaco -; richieda una strategia completa per gestire le scarsità della droga. I gruppi di sanità chiedono al Congresso di esaminare le seguenti domande per indirizzare le cause fondamentali delle scarsità:

  • Dovrebbero i produttori essere richiesti di rivelare in comunità medica i loro siti produttivi ed i prodotti hanno prodotto in quei siti, in termini di volume e percentuale di serie di prodotti?
  • Dovrebbero i prodotti di sogliola-sorgente essere permessi essere prodotto in un singolo impianto?
  • Dovrebbe ci essere ridondanza nella produzione dei prodotti critici?
  • Dovrebbe FDA identificare una lista “dei farmaci critici„ che richiederebbero ai produttori di sviluppare un piano di emergenza ragionevole in caso di interruzione o arresto di produzione?
  • Che incentivi potrebbero essere sviluppati affinchè altri produttori aumentino la produzione quando le scarsità della droga accadono?
  • Che Cosa può essere fatto per determinare le migliori posizioni degli impianti farmaceutici oltre ad assicurarsi che i backup possano accomodare rapidamente i bisogni in caso di disastro, dato là siano parecchi tipi di disastri naturali che possono accadere?

“La penuria dell'informazione disponibile sulla che droghe sono fabbricate in quali impianti e dove quegli impianti sono individuati è estremamente problematica,„ ha detto il CEO Paul W. Abramowitz, Pharm.D., Sc.D. (Hon.), FASHP di ASHP. “Questa mancanza di trasparenza ostacola gli sforzi delle organizzazioni di sanità per adottare un approccio dinamico alle scarsità della droga e mette i pazienti al rischio estremo per danno serio. Affrontare questa emissione critica di cura paziente è una massima priorità per ASHP ed attivamente stiamo lavorando con FDA, il Congresso ed altri consegnatari chiave a nome dei nostri membri e dei loro pazienti.„

Gli slip definitivi egualmente hanno partecipato ad una riunione alle sedi di ASHP a Bethesda, Md., lunedì 6 novembre, per identificare le nuove opportunità di indirizzare le sfide in corso di paziente-cura connesse con le scarsità del prodotto di droga. Unito dai rappresentanti da American Medical Association e dalla Società della Medicina Critica di Cura, delle tendenze emergenti valutate partecipanti, esaminato l'impatto Leggi di Sicurezza delle 2012 e dell'Innovazione di FDA (FDASIA) e discusso le sfide affrontate dalle organizzazioni di sanità per gestire e conservare le offerte dei farmaci critici. Il Personale dal Programma delle Scarsità della Droga di Food and Drug Administration, l'Università di Servizio D'informazione Della Droga di Utah ed il Dipartimento degli Stati Uniti delle Autorità Sanitarie di Servizi Sanitari e Sociali della Gestione di Emergenza egualmente hanno partecipato alla riunione.

I Rappresentanti dai gruppi di sanità hanno fatto 11 raccomandazione, compreso lo sviluppo di un sistema di valutazione di qualità per le società che impiegano coerente gli standard di alta qualità di fabbricazione e un requisito dei produttori sviluppare i piani di emergenza di produzione per le droghe di sogliola-sorgente. I partecipanti egualmente hanno richiesto un emendamento Per Intitolare la X di FDASIA che avrebbe richiesto l'ulteriore informazione -; durata e cronologia prevista per la risoluzione della scarsità -; quando i produttori riferiscono una scarsità della droga a FDA.

ASHP collabora con l'Università di Servizio D'informazione Della Droga di Utah per tenere la carreggiata le droghe scarse e mantiene un centro online delle risorse che caratterizza gli aggiornamenti circa disponibilità di prodotto, le raccomandazioni per la gestione dell'inventario corrente e, una volta disponibile, le raccomandazioni per le terapie alternative.

Sorgente: https://www.ashp.org/news/2017/11/09/19/41/healthcaregroupsurgecongressionalactionondrugshortages