Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori trovano i bassi livelli di steroide neuroattivo sia in donne obese che anoressiche

Le donne agli estremi opposti dello spettro del peso hanno bassi livelli del allopregnanolone steroide neuroattivo, secondo la nuova ricerca pubblicata in neuropsicofarmacologia del giornale.

La ricerca precedente ha collegato i bassi livelli di allopregnanolone -- noto agli scienziati come “allo„ -- alla depressione ed all'ansia, che sono comuni i disordini di umore si sono associati con le anoressie nervose e l'obesità.

Allo è un metabolita del progesterone dell'ormone, uno dei due ormoni femminili principali (altro essere estrogeno). Legature Allo ai ricevitori per l'acido gamma-amminobutirrico del neurotrasmettitore (GABA) nel cervello. Questi ricevitori sono egualmente gli obiettivi delle droghe di anti-ansia quali le benzodiazepine. Impianti Allo migliorando il segnale prodotto quando GABA lega al suo ricevitore, generalmente producendo un umore positivo e le sensazioni di benessere.

Più di 50 per cento delle donne con le anoressie nervose hanno la depressione o ansia e 43 per cento degli adulti che sono obesi hanno depressione.

I bassi livelli di allo sono stati collegati alla depressione ed all'ansia nei numerosi studi precedenti, compreso la gente con la depressione ed il disordine post - traumatico di sforzo. Ma il prodotto chimico -- ed il suo impatto sull'umore -- non è stato misurato in donne anoressiche o obese.

“Stiamo cominciando a vedere sempre più la prova che i bassi livelli allo sono collegati strettamente alla depressione, ansia, disordine post - traumatico di sforzo ed altri disordini di umore,„ abbiamo detto il padiglione auricolare di Graziano, il professore associato della psichiatria nell'università dell'Illinois all'istituto universitario di Chicago di medicina e un autore sul documento. “Vedere che le donne con le anoressie nervose e l'obesità hanno bassi livelli aggiunge alla maschera che il ruolo di allo sotto-è riconosciuto nei disordini di umore.„

I colleghi del padiglione auricolare, piombo dal Dott. Karen Miller, professore di medicina alla facoltà di medicina di Harvard, hanno reclutato 12 donne con le anoressie nervose e l'amenorrea (fermate avere loro periodi mestruali) di cui gli indici di massa corporea erano di meno di 18,5; le donne di 12 normale-pesi con BMIs fra 19 e 24; e 12 donne obese con BMIs a 25 o più alto. Nessuno delle donne avevano ricevuto una diagnosi della depressione o mai hanno catturato gli antideprimente. L'età media dei partecipanti aveva 26 anni.

I partecipanti hanno compilato i questionari per valutare per la depressione e l'ansia ed hanno fatti ritirare il sangue. Le misure di sangue di ormoni allo ed altri sono state realizzate dal laboratorio del padiglione auricolare al UIC. Il laboratorio precedentemente aveva sviluppato un romanzo, la tecnologia altamente sensibile di metodo per individuare le ormoni sessuali ed i loro metaboliti. Il laboratorio del padiglione auricolare è uno di soltanto tre negli Stati Uniti che realizzano queste misure, che usano la gascromatografia e la spettrometria di massa per prendere i livelli estremamente piccoli di questi prodotti chimici in siero di sangue, saliva e tessuto cerebrale.

I ricercatori hanno trovato che in donne con le anoressie nervose ed in donne obese, i livelli di sangue di allo erano 50 per cento più bassi di erano in donne con BMIs normale e le donne che erano clinicamente obese hanno avute livelli allo circa 60 per cento più bassi delle donne con i pesi normali.

I ricercatori egualmente hanno trovato che i livelli di allo in tutti i partecipanti hanno correlato con la severità dei loro sintomi di ansia e della depressione come misurata dai questionari. I partecipanti con i livelli più bassi di allo hanno avuti maggior severità dei sintomi della depressione.

I livelli del progesterone erano similmente bassi attraverso tutti i gruppi, suggerenti che la diminuzione in allo in partecipanti con le anoressie nervose e l'obesità potesse essere causata dal funzionamento improprio degli enzimi responsabili del metabolismo di progesterone in allo.

“Le donne con le anoressie nervose hanno avute progesterone basso perché erano amenorrheic e gli altri due gruppi egualmente hanno avuti bassi livelli del progesterone perché il loro sangue è stato contenuto la fase follicolare quando il progesterone è naturalmente basso,„ ha detto il padiglione auricolare. “Quel abbiamo trovato che le donne obese hanno avute più bassi livelli allo che i partecipanti normali del peso aggiunge a prova crescente che questo steroide è compreso nella depressione e nell'ansia indipendentemente da quanto progesterone è a disposizione per cominciare con.„

Il padiglione auricolare crede che gli enzimi che convertono il progesterone in allo non possano lavorare correttamente, causando diminuisca in quel allo piombo ai disordini di umore. “Le droghe che aumentano l'efficacia di questi enzimi possono essere utili nel contribuire ad amplificare i livelli allo,„ ha detto. “Ma la più ricerca è necessaria capire esattamente il deficit nel metabolismo di progesterone in allo in moda da potere sviluppare le medicine di precisione facendo uso di allo come biomarcatore.„

“La depressione è un problema incredibilmente prevalente, particolarmente in donne ed anche specialmente agli estremi dello spettro del peso,„ ha detto Miller. “La speranza è che una maggior comprensione dei meccanismi che contribuiscono a questi disordini -- compreso le anomalie nel regolamento degli ormoni e dei loro metaboliti neuroattivi -- può piombo alle nuove terapie mirate a in futuro.„

Il padiglione auricolare è studi preclinici principali delle droghe destinate per amplificare i livelli allo facendo uso di parecchie strategie farmacologiche. Queste droghe hanno avute effetti di promessa nei modelli del mouse di PTSD e della depressione.