L'Allattamento al seno può aumentare il raffreddore da fieno ed il rischio dell'eczema, ma non ha chiaro effetto su asma

L'effetto di allattamento al seno sul rischio di sviluppare l'asma e l'allergia è stato dibattuto a lungo. In uno studio recente, i ricercatori dell'Università di Upsala indicano che allattare potrebbe in effetti aumentare il rischio di sviluppare il raffreddore da fieno e l'eczema, mentre non avendo qualsiasi chiaro effetto sul rischio di asma. I risultati sono stati pubblicati nel Giornale dell'Allergia e dell'Immunologia Clinica.

Il Vostro rischio di sviluppare l'asma e le allergie dipende dai vostri geni, ambiente e fattori di stile di vita. Parecchi fattori di rischio di stile di vita già sono stati affermati in comunità scientifica, come fumo. Tuttavia, gli studi su allattamento al seno hanno indicato i risultati contradditori. Molti studi hanno trovato l'allattamento al seno per avere un effetto protettivo contro asma e l'allergia, mentre altri studi hanno riferito il rischio aumentato.

Lo studio corrente esamina l'effetto di allattamento al seno su asma, su raffreddore da fieno e su eczema. Include auto-ha riferito i dati da più di 330.000 persone di mezza età nel REGNO UNITO, effettuantegli il più grande studio del suo genere fin qui.

“Il Nostro studio indica che persone che sono state allattate poichè i bambini hanno un rischio aumentato di sviluppare il raffreddore da fieno e l'eczema, mentre allattare non sembra avere un effetto su asma,„ dice Weronica Ek, ricercatore al Dipartimento dell'Università di Upsala dell'Immunologia, della Genetica e della Patologia, che piombo lo studio.

I dati egualmente indicano che lo stato socioeconomico aumentato riduce il rischio di asma mentre aumenta il rischio di sviluppare il raffreddore da fieno. Questi risultati sono in conformità con “l'ipotesi dell'igiene„, che specifica che crescendo negli aumenti più puliti di un ambiente il rischio di diagnostica con le allergie dovuto una mancanza di esposizione di prima infanzia ai microrganismi, tra l'altro. Questo studio egualmente indica che un alto BMI aumenta il rischio per asma, raffreddore da fieno e eczema, mentre il rischio diminuisce in persone con più alto peso alla nascita.

È importante ricordarsi che questo studio è uno studio d'osservazione, che non tiene conto le raccomandazioni cliniche essere fatto. In tali studi ci possono sempre essere fattori di fondo che i ricercatori non hanno informazioni su, che sono le cause vere degli effetti osservati. Per esempio, le madri che hanno le malattie studiate stesse possono essere raccomandate per allattare o per non allattare, che può pregiudicare i risultati dello studio.

È affermato che allattare ha un effetto positivo sulla salubrità del bambino. Anche se non vediamo un effetto protettivo di allattamento al seno sul rischio di sviluppare l'asma o le allergie, questi risultati non dovrebbero essere usati per raccomandare o scoraggiare di allattare poiché lo studio presente studia soltanto l'effetto di allattamento al seno sulle allergie e sull'asma.

“Tuttavia, speriamo che il nostro studio possa dare una maschera più corretta delle indennità-malattia di allattamento al seno,„ diciamo Weronica Ek.

Sorgente: https://www.uu.se/en/news-media/news/article/?id=9676&area=2,4,10,16,24,40&typ=artikel&lang=en

Advertisement