La Ricerca mostra come i batteri di intossicazione alimentare possono moltiplicare e spargere i microorganismi interni

La Nuova ricerca da un gruppo dall'Università di Kingston di Londra ha indicato come il Campilobatterio dei batteri di intossicazione alimentare può moltiplicare e spargere i microorganismi interni chiamati amebe in grado di piombo ad una migliore comprensione di come i batteri sopravvivono ed aiutano agli sforzi per impedire la diffusione dell'infezione.

I Ricercatori dall'Università di Kingston di Londra hanno indicato come una causa principale di intossicazione alimentare batterica può moltiplicarsi e spargersi - usando le celle di un altro organismo come Cavallo di Troia.

Il jejuni del Campilobatterio è una della maggior parte delle cause comuni della gastroenterite negli Stati Uniti e l'Europa, spesso infettando gli esseri umani attraverso il pollame crudo o non abbastanza cotto. Il nuovo studio rivelatore come i batteri possono infiltrarsi nei microorganismi chiamati amebe, moltiplicandosi all'interno delle loro celle mentre protetto dentro il suo host dalle condizioni ambientali dure.

Così come il piombo ad una migliore comprensione di come i batteri sopravvivono a, la ricerca potrebbe aiutare gli sforzi per impedire la diffusione dell'infezione, secondo l'autore principale e lo studente Ana Vieira di PhD.

“Stabilire che il Campilobatterio possa moltiplicarsi dentro i sui host amebici è importante, mentre esistono spesso negli stessi ambienti - quale in acqua potabile per i polli sulle aziende avicole - in grado di aumentare il rischio di infezione,„ lei ha detto. “L'ameba può fungere da host protettivo contro alcune procedure della disinfezione, in modo dai risultati potrebbero essere usati per esaminare le nuove modalità dell'aiuto impediscono la diffusione dei batteri rompendo la catena dell'infezione.„

La relazione fra il Campilobatterio e le amebe è stata dibattuta caldo nei cerchi scientifici - con i risultati contrastanti negli studi precedenti se i batteri si moltiplicano dentro, o soltanto nell'ambiente utile intorno, celle delle amebe.

Il Professor Andrey Karlyshev ha detto la capacità del Campilobatterio di moltiplicare le celle interne delle amebe contribuite a proteggerla dalle condizioni ambientali dure. Il gruppo di Londra dell'Università di Kingston ha usato una modifica di un trattamento che valuta la capacità dei batteri di invadere le celle - ha chiamato l'analisi della protezione di gentamycin - per confermarle può sopravvivere a e moltiplicarsi mentre dentro l'ambiente protettivo dell'ameba.

Ciò permette che il Campilobatterio prosperi, sfuggendo alle celle dell'ameba nei più grandi numeri - facendo luce su come sparge e causa la malattia, il professor di microbiologia Andrey Karlyshev, un supervisore sullo studio, spiegato.

“La Nostra ricerca ci fa migliore capire della sopravvivenza batterica,„ ha detto. “Poiché le amebe sono diffuse, abbiamo indicato come i batteri del Campilobatterio possono usarli come Cavallo di Troia per l'infezione del ciclo alimentare. Altrimenti, non sopravvivrebbero a, poichè sono molto sensibili all'ambiente.„

Come componente dello studio, i ricercatori hanno mostrato come un sistema usato dai batteri per espellere le tossine - conosciute come una pompa del deflusso del multidrug - giochi un ruolo chiave nella sua capacità di prosperare all'interno delle amebe.

Il gruppo esaminato come questo sistema aiuta i batteri a diventare resistenti agli antibiotici, in grado di piombo ai nuovi metodi di impedire la resistenza lo sviluppo, il Professor Karlyshev ha aggiunto.

“Il Campilobatterio sta diventando sempre più resistente agli antibiotici a causa del loro ampio uso sugli esseri umani ed animali,„ ha detto. “Dovuto il suo ruolo nella resistenza a antibiotici e la sopravvivenza batterica in amebe, la pompa del deflusso ha potuto risultare essere un buon obiettivo per lo sviluppo delle droghe antibatteriche.

“Mirare ai fattori batterici richiesti per la sopravvivenza all'interno delle amebe ha potuto contribuire ad impedire il Campilobatterio la diffusione nell'ambiente e nei polli di colonizzazione. Ciò è giro potrebbe contribuire a diminuire la sua capacità di entrare nel ciclo alimentare e di causare la malattia in esseri umani.„

Sorgente: http://www.kingston.ac.uk/news/article/1967/13-nov-2017-kingston-university-study-reveals-how-food-poisoning-bacteria-campylobacter-uses-other-organisms-as-trojan-horse/

Advertisement