Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il rischio della famiglia per asma di infanzia può comprendere i microbi trovati in apparato digerente del bambino

Una nuova università di studio di alberta mostra quello il rischio della famiglia per asma--passato tipicamente dalle mamme ai bambini--non può essere un risultato della genetica da solo: può anche comprendere i microbi trovati in apparato digerente di un bambino.

Il ricercatore dell'allergene ed epidemiologo Anita Kozyrskyj del microbiome di UAlberta piombo un gruppo di ricerca che ha trovato che neonati caucasici sopportati alle mamme incinte con asma--chi sono tipicamente all'elevato rischio per sviluppare l'asma nella prima infanzia--era egualmente un terzo come probabilmente per avere un microbiome dell'intestino con le caratteristiche specifiche a tre - quattro mesi dell'età.

“Abbiamo veduto una riduzione significativa della famiglia dei microbi chiamati Lactobacillus in neonati caucasici nati dalle donne incinte che hanno avute asma e questa era particolarmente evidente se la madre asmatica avesse allergie o fosse di peso eccessivo,„ ha detto Kozyrskyj, l'autore senior dello studio ed uno degli autorevoli ricercatori del mondo sul microbiome dell'intestino--la comunità dei microrganismi o batteri che vivono negli apparati digerente degli esseri umani.

Questi risultati forniscono la prima prova che l'asma materna durante la gravidanza può essere associata con i cambiamenti nei microbi dell'intestino di un infante, secondo Kozyrskyj.

“La nostra scoperta, con la più ricerca, ha potuto finalmente piombo ad un approccio preventivo che comprende modificando il microbiome dell'intestino negli infanti per diminuire il rischio,„ lei ha spiegato.

Egualmente ha avvertito, tuttavia, che è troppo in anticipo affinchè i genitori cercasse i trattamenti probiotici affinchè i loro infanti indirizzasse questo interesse particolare.

Kozyrskyj e la ricerca del suo gruppo in questione oltre 1.000 madri ed i loro infanti che partecipano al BAMBINO dell'allergene studiano, un gruppo basato sulla popolazione nazionale della nascita.

Kozyrskyj ha detto che lei ed il suo gruppo sono stati motivati per studiare il collegamento di microbiome-asma dell'intestino dal fatto affermato che l'asma materna pregiudica il peso alla nascita infantile in un modo sesso-specifico.

“Il feto maschio caucasico è più probabile avere un peso alla nascita più basso in risposta ad asma materna, in modo da abbiamo saputo che c'erano già a differenze basate a sesso che accadono ed abbiamo deciso di studiarli ulteriormente.„

Lo studio egualmente ha trovato che l'asma materna ha avuta un impatto sul profilo batterico dell'intestino delle neonate, ma in modo diverso.

“Le neonate erano più probabili avere quantità elevate dei batteri nel Bacteroidaceae che la famiglia, che sono importanti per il mantenimento della barriera del muco che protegge le celle dell'intestino da danno dalle sostanze nocive,„ ha detto Kozyrskyj.

“Speculiamo che questo può proteggere le neonate da asma di sviluppo nella vita in anticipo. D'altra parte, i cambiamenti a composizione batterica specifica alle neonate possono aumentare il loro rischio per sviluppare l'asma durante la pubertà, quando l'opzione di genere nell'asma accade.„

“La ricerca emergente data che collega il microbiome dell'intestino all'asma ed alle allergie, siamo emozionanti che i nostri risultati hanno scoperto una nuova individuazione che può finalmente contribuire alla prevenzione di asma di infanzia.„