I Risultati rivelano le disparità razziali coerenti in ovarico, nel colon e nella sopravvivenza dei pazienti di cancro al seno'

Tre tendenze relative attuali dei nuovi articoli alla sopravvivenza per i pazienti con ovarico, il colon ed il cancro al seno negli Stati Uniti dalla corsa e dalla fase. Pubblicato presto online nel CANCRO, un giornale pari-esaminato dell'Associazione del Cancro Americana, i risultati rivela le grandi, disparità razziali coerenti e e persistenti nella sopravvivenza.

Per le analisi, un gruppo piombo dai ricercatori al Centri Per Il Controllo E La Prevenzione Delle Malattie ha usato le informazioni dal secondo studio di ACCORDO, che ha riferito la sopravvivenza per i pazienti che hanno fatti diagnosticare il cancro fra 1995 e 2009 in 67 paesi ed ha permesso al confronto della sopravvivenza dei pazienti negli Stati Uniti con altri paesi.

Nell'analisi dei dati del cancro ovarico, i ricercatori hanno trovato che fra i 172.849 cancri ovarici diagnosticati dal 2001-2009, più di a metà è stato diagnosticato in una fase distante. La sopravvivenza netta Quinquennale era 39,6 per cento nel 2001-2003 e 41 per cento nel 2004-2009. Le Donne di colore hanno fatte rispetto la sopravvivenza coerente peggiore alle donne bianche (29,6 per cento dal 2001-2003 e 31,1 per cento dal 2004-2009), malgrado le simili distribuzioni della fase. la sopravvivenza Fase-Specifica per tutte le corse combinate fra 2004 e 2009 era 86,4 per cento per la fase localizzata, 60,9 per cento per la fase regionale e 27,4 per cento per la fase distante.

Per Quanto Riguarda tumore del colon, la sopravvivenza netta quinquennale ha aumentato 0,9 per cento da 63,7 per cento durante i 2001-2003 - 64,6 per cento per 2004-2009. La Sopravvivenza migliore per sia i nero che i bianchi, ma la sopravvivenza netta quinquennale fra i nero diagnosticati durante il 2004-2009 ancora non aveva raggiunto il livello di sopravvivenza dei bianchi diagnosticato durante il 1990-1994, circa 15-20 anni più in anticipo. Inoltre, più neri dei pazienti bianchi sono stati diagnosticati nella fase distante nel 2001-2003 (21,5 per cento contro 17,2 per cento, rispettivamente) e nel 2004-2009 (23,3 per cento contro 18,8 per cento).

Nell'analisi dei dati del cancro al seno, la sopravvivenza netta quinquennale era molto alta (88,2 per cento), ma la sopravvivenza era più di 10 punti percentuali più bassa per le donne di colore che per le donne bianche--una differenza che ha persistito col passare del tempo. Dal 2001-2003, la sopravvivenza era 89,1 per cento per le donne bianche e 76,9 per cento per le donne di colore. Dal 2004-2009, la sopravvivenza era 89,6 per cento per le donne bianche e 78,4 per cento per le donne di colore.

Sorgente: http://newsroom.wiley.com/press-release/cancer/racial-disparities-persist-survival-patients-ovarian-colon-and-breast-cancer