I pazienti di Huntington hanno bisogno di migliore comunicazione intorno alla morte assistita, manifestazioni di studio

La Ricerca ha indicato che la migliore comunicazione intorno alla morte assistita è necessaria fra il clinico ed i pazienti diagnosticati con la Malattia di Huntington.

Ciò è il primo studio nel REGNO UNITO (dove la morte assistita è illegale) negli atteggiamenti della gente con la circostanza, che piombo solitamente a demenza ed all'incapacità coordinare il movimento.

Poiché è ereditata, la gente con una diagnosi avrà testimoniato spesso la sofferenza di un genitore.

La morte Assistita è legale in Olanda in cui parecchi pazienti di Huntington hanno scelto annualmente di morire fra 2007 e 2011.

Il Dott. Jane Simpson dell'Università di Lancaster ha detto: “I Nostri risultati suggeriscono che la gente con il gene di Huntington abbia accolto favorevolmente parlare della morte assistita ma del tatto che non possono agire in tal modo.„

I Partecipanti allo studio hanno parlato dell'esigenza di un gioco di destrezza fra la sensibilità di supporto e la sensibilità afflitta dalle conversazioni circa morire.

Anna (pseudonimo) ha detto: “È un bilanciamento realmente difficile. E so che è gli stessi con la famiglia ed amici come pure professionisti medici.„

Molti di loro hanno temuto la sofferenza prolungata alla conclusione delle loro vite ed hanno veduto la morte assistita come atto della pietà verso le loro famiglie.

Hanno creduto che fossero collocati il più bene per prendere tali decisioni circa le loro proprie morti li fornissero avessero la capacità.

Maria ha detto: “Se qualcuno è suono della mente… e la gente può capire che i desideri della persona, Io pensino abbastanza forte che dovrebbe essere la loro destra. „

La perdita Potenziale di ruolo, la personalità ed il significato sono stati considerati gli aspetti più perturbatori della malattia in grado di piombo ad una decisione a favore della morte assistita.

Il Dott. Simpson ha detto: “Teme per la perdita di auto come pure il timore per accelerazione di sintomo o di dolore, sembra essere driver principali per volere l'opzione della morte assistita da essere disponibile.„

Sorgente: http://www.lancaster.ac.uk/news/articles/2017/people-with-huntingtons-want-more-openness-around-assisted-dying/

Advertisement