Più Alta istruzione connessa con più a basso rischio del Morbo di Alzheimer

Facendo Uso di informazioni genetiche, i ricercatori a Karolinska Institutet in Svezia forniscono la nuova prova che il più alta istruzione è associata forte con un più a basso rischio del Morbo di Alzheimer. Lo studio è pubblicato Nel BMJ.

Le cause del Morbo di Alzheimer sono in gran parte sconosciute e le prove del trattamento sono state deludenti. Ciò piombo ad interesse aumentante nel potenziale per la diminuzione della malattia mirando ai fattori di rischio modificabili. Molti studi hanno trovato che la formazione ed i fattori di rischio vascolari sono associati con il rischio di Morbo di Alzheimer, ma se questo la causa Alzheimer di fattori realmente è stata difficile da districare.

La casualizzazione Mendeliana è un metodo che usa le informazioni genetiche per fare le illazioni causali fra i fattori di rischio e la malattia potenziali. Se un gene con un impatto specifico sul fattore di rischio egualmente è associato con la malattia, quindi questo indica che il fattore di rischio è una causa della malattia.

Susanna C. Larsson, professore associato all'Istituto di Medicina Ambientale a Karolinska Institutet e colleghi a Cambridge e Monaco Di Baviera, ha usato l'approccio Mendeliano di casualizzazione per valutare se la formazione ed i fattori di rischio vascolari differenti e di stile di vita sono associati con il Morbo di Alzheimer. L'analisi ha compreso più di 900 varianti genetiche precedentemente indicate per essere associato con i fattori di rischio. I Confronti di queste varianti genetiche fra 17 000 pazienti con il Morbo di Alzheimer e 37 000 comandi sani hanno rivelato una forte associazione per le varianti genetiche che predicono la formazione.

“I Nostri risultati forniscono finora la prova più ben fondata che il più alta istruzione è associata con un più a basso rischio del Morbo di Alzheimer. Di Conseguenza, migliorare la formazione può fare diminuire sostanzialmente il numero della gente che sviluppa questa malattia devastante,„ dice Susanna C. Larsson.

Secondo i ricercatori, una spiegazione possibile per questo collegamento è “riserva conoscitiva„, che si riferisce alla capacità di reclutare ed usare le reti o le strutture alternative del cervello usate non normalmente per compensare l'invecchiamento del cervello.

“La Prova suggerisce che le guide di formazione migliorino le reti del cervello e potrebbero aumentare così questa riserva,„ dice Susanna C. Larsson.

Sorgente: http://ki.se/en/news/genes-behind-higher-education-linked-to-lower-risk-of-alzheimers

Advertisement