I risultati della Ricerca offrono il percorso affinchè la scoperta della droga trattino il iperaldosteronism

Un nuovo studio piombo dai ricercatori al Discovery Institute Medico di Sanford Burnham Prebys (SBP), in collaborazione con i ricercatori all'Istituto Nazionale di Eunice Kennedy Shriver della Salute dei bambini e dello Sviluppo Umano, parte degli Istituti della Sanità Nazionali, identifica un meccanismo che spiega lo sviluppo del iperaldosteronism. I risultati, pubblicati nella Comprensione di JCI, offrono un percorso affinchè la scoperta della droga trattino la circostanza, che causa la maggior parte di ipertensione secondaria.

Circa 10 per cento della gente con ipertensione hanno ipertensione secondaria, significante che la causa di origine della malattia è conosciuta. In tali casi, quando la causa di origine è trattata, la pressione sanguigna ritorna solitamente al normale o significativamente è abbassata. Il Iperaldosteronism, una circostanza in cui le ghiandole surrenali producono troppo aldosterone, è la maggior parte della causa comune di ipertensione secondaria.

“La Nostra ricerca, in base ad un modello genetico, identifica un livello inatteso nel regolamento dello sviluppo della ghiandola surrenale ed in iperaldosteronism,„ dice Ze'ev Ronai, Ph.D., Consigliere scientifico principale di SBP ed autore senior del documento. “I risultati sono importanti perché identificano un asse regolatore precedentemente sconosciuto che gestisce i livelli dell'aldosterone, viali nuovi così d'offerta per la scoperta della droga di ipertensione secondaria.

Le ghiandole surrenali dell'organismo producono una serie di ormoni essenziali, compreso l'aldosterone, che salda il sodio ed il potassio nel sangue. In iperaldosteronism, le ghiandole surrenali producono troppo aldosterone, piombo ai bassi livelli di potassio e di sodio aumentato. Il sodio In Eccesso piombo per innaffiare la conservazione, aumentando il volume di sangue e la pressione sanguigna.

“Inizialmente abbiamo trovato che la struttura delle ghiandole surrenali in mouse che mancano del gene della ligasi di ubiquitin Siah1 era contrassegnato differente ed avevano aumentato i livelli di aldosterone,„ diciamo Marzia Scortegagna, Ph.D., scienziato del personale nel laboratorio di Ronai e autore principale del documento. “Sopra ulteriore esame, abbiamo notato i livelli elevati di PIAS1, una proteina gestita Siah1, che è un regolatore chiave della biosintesi del colesterolo, il precursore per la sintesi dell'aldosterone.„

“Siah1 è una ligasi di ubiquitin che svolge un ruolo importante in una serie di vie cellulari, implicate in neurodegeneration e nel cancro„ dice Ronai. “I Nostri risultati sono i primi per identificare il ruolo di questo gene in iperaldosteronism con il suo controllo della biosintesi del colesterolo che comprende PIAS1.„

“Pazienti che soffrono dalle mutazioni della mostra di iperaldosteronism o dalla liberalizzazione epigenetica delle componenti chiave di via, indicanti la pertinenza dei nostri risultati con esseri umani e la giustificazione per ulteriore prospezione di questa via per gli scopi terapeutici,„ dice Costantina Stratakis, M.D., testa della Sezione sull'Endocrinologia e sulla Genetica all'Istituto della Salute dei bambini Nazionale e dello Sviluppo Umano (NICHD) al NIH e co-author dello studio.

Sorgente: http://www.sbpdiscovery.org/

Advertisement