Avanzamenti in BioAFM

insights from industryDr Alexander DuleboBio Sales Application EngineerBruker Nano Surfaces

Un'intervista con il Dott. Alexander Dulebo, bio- ingegnere elettronico a divisione nana delle superfici di Bruker ha condotto da ora ad aprile Cashin-Garbutt, il mA (Cantab)

Che cosa sono le applicazioni potenziali di scienze biologiche del AFM?

Il AFM è abbastanza una tecnica versatile e vediamo un grande potenziale di questa tecnologia per le applicazioni di scienze biologiche. Sono ancora equo nuove nella bio- comunità, comunque accettato non solo come rappresentazione foggia molto bene ma come strumento versatile per le misure nanomechanical.

© katason/Shutterstock.com

Il AFM ha potuto essere usato per mappare le interazioni del legante-ricevitore anche sopra le celle viventi. Gli avanzamenti recenti nella velocità della rappresentazione del AFM, permette a di osservare la dinamica dei campioni e di vedere, per esempio, come le celle stanno muovendo; come le molecole interagiscono ecc.

Potete fare prego una generalità della risoluzione del BioScope?

La risoluzione del BioScope è l'ultimo BioAFM di Bruker ed è destinata per funzionare con i campioni biologici nel loro ambiente indigeno. È stata destinata per mantenere i termini completamente fisiologici, quali la temperatura, il livello del gas ed il pH, tenenti i campioni possibili per tempo maggiore.

La risoluzione AFM del BioScope specificamente è stata costruita per combinarsi con un microscopio ottico invertito, in modo dagli utenti possono trarre giovamento da entrambe le modalità allo stesso tempo. E non importa se sia un contrasto regolare di fase o un sistema fluorescente o confocale, tutti i dati può combinarsi e visualizzato su uno schermo per convenienza degli utenti'.

Che impatto il AFM ha sulla ricerca biologica?

Dal momento che, vediamo un grande potenziale affinchè il AFM siamo usati dai biologi e perfino dalla gente che proveniente dalla medicina, muoventesi dagli utenti più regolari, quali i fisici o i chimici. Facendo uso del BioAFM non è stato mai così facile e non richiede alcuni abilità specifiche ed esteso addestramento. Le informazioni uniche AFM possono fornire potrebbero essere appena, se possibile, acquistato da altri strumenti.

La risoluzione AFM del BioScope lo rende più facile guardare, mappa e misura tutte quelle quantità come risoluzione sotto-molecolare sulle molecole isolate, sui beni meccanici delle celle viventi e dei tessuti, sulle forze di aderenza fra le celle e sulle molecole. È egualmente abbastanza veloce prevedere la dinamica ed il comportamento delle molecole e delle celle adenoide indigene, che è abbastanza affascinante e non può essere osservato facendo uso di altre tecniche.

Riceviamo i lotti delle richieste dai biologi in tutta Europa, dagli istituti e dalle cliniche, di discutere come le nostre tecnologie del AFM del romanzo potrebbero applicarsi a tutte le specie di campioni biologici compreso le celle viventi, i tessuti e le biopsie. Il forse un giorno vederemo la presenza di microscopi atomici della forza direttamente in ospedali, per un sistema diagnostico rapido ed affidabile che finalmente salva le vite della gente.

Come la nuova interfaccia di MIROView™ ha aiutato l'accesso di utente ed interagisce gli insiemi che di dati si raccolgono?

Il MIROView™ di Bruker, è una nuova interfaccia grafica destinata per supportare l'integrazione senza cuciture del AFM ed ha invertito i dati ottici del microscopio. Concede includere automaticamente, rescale le immagini del microscopio ottico, che possono essere usate per dirigere la posizione delle misure della rappresentazione e della forza del AFM. Dopo, i gruppi di dati correlati possono essere catturati ed analizzati con il software di analisi di Nanoscope fornito ad ogni utente. Mai prima l'integrazione del AFM ed ottica era così regolare, accurata e di facile impiego.

Come avete raggiunto la rappresentazione più di alta risoluzione del BioAFM sul servizio?

La risoluzione del BioScope ha lotti dei miglioramenti nel hardware, in modo dalla leva di disturbo sia su DI X-Y che sulla Z è diminuita significativamente. Ciò ci fornisce un'ultima risoluzione della rappresentazione permettendo di visualizzare i monomeri della doppia elica e di bacteriorhodopsin del DNA anche quando il AFM è montato sul microscopio ottico invertito. Egualmente abbiamo migliorato la nostra tecnologia di spillatura della forza di punta, che insieme alle nuove sonde ed all'algoritmo novello di rimozione di sfondo ci permette di funzionare con ancora le più piccole forze.

Risoluzione del BioScope di Bruker: Un AFM fatto per ricerca biologica da AZoNetwork su Vimeo.

Come questo confronta ad altri sistemi ad alta definizione del AFM della rappresentazione?

La risoluzione del BioScope è unica nel numero delle funzionalità e delle capacità che tiene. Senza dubbi questo è il nostro AFM più avanzato in termini di flessibilità e facilità d'uso, la caratterizzazione nanomechanical in anticipo, la velocità dello scansione e di ad alta definizione imbattibile di maledizione consegna egualmente nella combinazione con i microscopi ottici invertiti.

Avete di esempi che dimostrano la prestazione superiore della risoluzione del BioScope in questa area?

Sfidiamo costantemente la nostra risoluzione del BioScope con tantissimi vari campioni ed applicazioni che vengono dai nostri utenti. I vari esempi sui campioni molecolari, batterici e cellulari hanno potuto essere trovati facilmente sul sito Web di Bruker. Le nostre ultime sfide erano di dimostrare una tariffa della rappresentazione del fotogramma al secondo sui mini cerchi fragili di un DNA e sia la rappresentazione che mappatura meccanica delle popolazioni cellulari grandi di fino a 500 da 500 micron nella dimensione in un modo completamente automatizzato. Tutte queste sfide sono state compiute con successo e gli esempi di dati sono disponibili.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Per ulteriori informazioni sul AFM da Bruker: https://www.bruker.com/products/surface-and-dimensional-analysis/atomic-force-microscopes.html

Circa Dott. Alexander Dulebo

Alexander Dulebo è un bio- ingegnere elettronico a divisione nana delle superfici di Bruker. È responsabile nel supporto dei clienti europei e dell'America latina come pure nell'instaurazione e della collaborazione vicina nel mantenimento fra la comunità di BioAFM e di Bruker.

Egualmente dedica il suo tempo pacchetti software nuovi al hardware di prove e dello sviluppo e di migliorare la funzionalità e la facilità d'uso di BioAFMs. Alexander tiene un PhD in biofisica ed ha più di 10 anni di esperienza del AFM lavorare pricipalmente con i campioni biologici nell'area della rappresentazione e di mappatura del legante-ricevitore.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Bruker Nano Surfaces. (2018, August 23). Avanzamenti in BioAFM. News-Medical. Retrieved on January 25, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20171219/Advances-in-BioAFM.aspx.

  • MLA

    Bruker Nano Surfaces. "Avanzamenti in BioAFM". News-Medical. 25 January 2020. <https://www.news-medical.net/news/20171219/Advances-in-BioAFM.aspx>.

  • Chicago

    Bruker Nano Surfaces. "Avanzamenti in BioAFM". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20171219/Advances-in-BioAFM.aspx. (accessed January 25, 2020).

  • Harvard

    Bruker Nano Surfaces. 2018. Avanzamenti in BioAFM. News-Medical, viewed 25 January 2020, https://www.news-medical.net/news/20171219/Advances-in-BioAFM.aspx.