Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio trova il nuovo modo spiegare la perdita dell'udito causata dalla droga di cancro

Gli scienziati hanno trovato un nuovo modo spiegare la perdita dell'udito causata dal cisplatin, una droga potente usata per trattare molti moduli di cancro. Facendo uso di una tecnica altamente sensibile da misurare e del cisplatin della mappa in mouse e nei tessuti umani dell'orecchio interno, i ricercatori hanno trovato che i moduli del cisplatin si accumulano nell'orecchio interno. Egualmente hanno trovato una regione nell'orecchio interno che potrebbe essere mirato a affinchè gli sforzi impedisse la perdita dell'udito il cisplatin. Lo studio è pubblicato nelle comunicazioni della natura ed è stato supportato dall'istituto nazionale sulla sordità e da altri disordini di comunicazioni (NIDCD), parte degli istituti della sanità nazionali.

Cisplatin e simili a medicinali basati a platino sono prescritti per i 10 - 20 per cento stimato di tutti i malati di cancro. L'istituto nazionale contro il cancro Del NIH ha supportato la ricerca che quella piombo alla scoperta 1965 del cisplatin ed ha continuato lo sviluppo che piombo al suo successo come arma essenziale nella battaglia contro il cancro. Le droghe causano la perdita dell'udito permanente a metà 40 - 80 per cento dei pazienti adulti ed almeno dei bambini che ricevono la droga. I nuovi risultati contribuiscono a spiegare perché il cisplatin è così tossico all'orecchio interno e perché la perdita dell'udito peggiora dopo ogni trattamento, può accadere lungamente dopo il trattamento ed è più severa in bambini che gli adulti.

“La perdita dell'udito può avere un effetto principale sulla vita di una persona,„ ha detto la batteria di James F., il Jr., M.D., il Ph.D., Direttore di NIDCD. “Molti adulti con perdita dell'udito lottano con isolamento e la depressione sociali, tra altre circostanze. I bambini che perdono il loro udito spesso hanno i problemi con evoluzione sociale e continuare al banco. Contribuire a conservare l'audizione nei malati di cancro che traggono giovamento da queste droghe sarebbe un contributo importante alla qualità delle loro vite.„

Lisa L. Cunningham, Ph.D., capo della sezione di NIDCD su biologia cellulare sensitiva, piombo il gruppo di ricerca, che ha incluso gli scienziati dall'istituto nazionale su salubrità di minoranza e sulle disparità di salubrità (NIMHD) e dal centro nazionale per l'avanzamento delle scienze di traduzione (NCATS). Il contributo all'analisi di dati è stato fornito da Electro Scientific le Industries, Inc., di Bozeman, il Montana.

Nella maggior parte delle aree dell'organismo, il cisplatin si elimina nei giorni o nelle settimane dopo il trattamento, ma nell'orecchio interno, la droga rimane molto più lunga. La ricerca precedente ha messo a fuoco su perché l'orecchio interno è più sensibile di altre parti del corpo da a danno indotto cisplatin. Il gruppo di NIH ha perseguito un nuovo angolo sul problema: Che cosa se l'orecchio interno non può liberarsi di cisplatin e le celle nell'orecchio interno importante per sentire muoiono perché sono esposte a lungo alla droga?

Il gruppo ha sviluppato un modello del mouse che rappresenta dalla la perdita dell'udito indotta cisplatin veduta in pazienti umani. Esaminando il tessuto dell'orecchio interno dei mouse dopo i primi, il secondo e terzo trattamento di cisplatin, ricercatori ha veduto che il cisplatin è rimanere molto più lungamente nell'orecchio interno del mouse di nella maggior parte degli altri tessuti dell'organismo e che si accumula con ogni trattamento successivo. Egualmente hanno studiato il tessuto dell'orecchio interno donato dai pazienti adulti deceduti che erano stati curati con il cisplatin ed hanno osservato che il cisplatin è conservato nell'orecchio interno molti mesi o anni dopo il trattamento. Inoltre, quando hanno esaminato il tessuto dell'orecchio interno da un bambino, hanno trovato l'accumulazione di cisplatin che era ancora superiore al veduta a in adulti. Questi risultati indicano che l'orecchio interno prende prontamente il cisplatin, ma ha capacità pochissima di eliminare la droga.

In mouse e nei tessuti dell'essere umano, il gruppo di ricerca ha veduto il più alta accumulazione del cisplatin in una parte dell'orecchio interno chiamato i vascularis dello stria, che le guide mantengono la carica elettrica positiva in liquido dell'orecchio interno di che le celle sicure hanno bisogno per individuare il suono. Il gruppo di ricerca ha determinato che la capitalizzazione del cisplatin nella parte di vascularis dello stria dell'orecchio interno ha contribuito a perdita dell'udito in relazione con cisplatin.

“I nostri risultati suggeriscono che se possiamo impedire il cisplatin registrare i vascularis dello stria nell'orecchio interno durante il trattamento, possiamo potere proteggere i malati di cancro da perdita dell'udito indotta cisplatin di sviluppo,„ hanno detto Cunningham.