Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La sostituzione delle proteine animali con le proteine vegetali potrebbe diminuire gli indicatori principali del colesterolo, lo studio suggerisce

Sostituendo un - due servizi delle proteine animali con le proteine vegetali ogni giorno potrebbe piombo ad una piccola riduzione dei tre indicatori principali del colesterolo per la prevenzione della malattia cardiovascolare, un nuovo studio suggerisce.

Le indennità-malattia potrebbero essere ancora maggiori se la gente combinasse le proteine vegetali con altri alimenti d'abbassamento quali le fibre viscose e solubili in acqua dall'avena, l'orzo e lo psyllium e gli steroli vegetali, hanno detto il Dott. John Sievenpiper dell'autore principale dell'ospedale di St Michael.

Il Dott. Sievenpiper piombo un esame sistematico e una meta-analisi di 112 ha ripartito le probabilità sulle prove di controllo in cui la gente ha sostituito le proteine vegetali per alcune proteine animali nelle loro diete per almeno tre settimane. I risultati sono stati pubblicati oggi online nel giornale dell'associazione americana del cuore.

Il Dott. Sievenpiper ha detto l'esame ha indicato che quello sostituire un - due servizi delle proteine animali con le proteine vegetali ogni giorno - soprattutto soia, noci ed impulsi (piselli e fagioli secchi, lenticchie e ceci) - potrebbe diminuire gli indicatori principali del colesterolo da circa 5 per cento.

“Che non può sondare come molto, ma perché la gente in America settentrionale mangia la proteina vegetale pochissima, c'è un'opportunità reale qui di fare alcuni piccoli cambi alle nostre diete e realizzare le indennità-malattia,„ ha detto il Dott. Sievenpiper, uno scienziato del clinico con la nutrizione dell'ospedale ed il centro di modifica clinici di rischio.

Il Dott. Sievenpiper ha detto che gli studi precedenti hanno indicato i vantaggi d'abbassamento di diversi alimenti o gruppi di alimento, ma che questo documento ha esaminato i vantaggi della sostituzione delle tutte le proteine vegetali per le proteine animali. La maggior parte delle prove ripartite con scelta casuale di controllo hanno studiato le proteine usate della soia (impianto) per sostituire le proteine della latteria (animale).

“Stiamo vedendo una massima interesse nelle diete impiante impianto dal Mediterraneo alle diete vegetariane nel supermercato e nella clinica e questa analisi completa dell'più ad alto livello di prova dalle prove ripartite con scelta casuale ci fornisce più fiducia che queste diete sono cuore sano,„ ha detto il Dott. Sievenpiper.

Lo studio ha esaminato l'impatto di sostituzione della proteina animale con una proteina vegetale di tre indicatori chiave per colesterolo: colesterolo della lipoproteina a bassa densità (LDL o “cattivo„ colesterolo, che contribuisce alle accumulazioni grasse in arterie e solleva il rischio per attacco di cuore, il colpo e la malattia periferica dell'arteria); colesterolo non alto della lipoproteina di densità (non-HDL-c, o colesterolo totale meno HDL o colesterolo sano/buon) e apolipoprotein B (le proteine in cattivo colesterolo che ostruiscono le arterie).